TAVIGLIANO (BI): RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO STORICO DEL COMUNE

22/02/2008

2.909 volte
L’Amministrazione Comunale di Tavigliano indice un concorso nazionale di progettazione, aperto alla partecipazione in forma anonima di tutti i professionisti regolarmente iscritti agli Albi Professionali Ingegneri ed Architetti, per la riqualificazione del centro storico del Comune di Tavigliano.

Gli obiettivi e le scelte, che l’Amministrazione si prefigge con il presente bando di concorso, sono quelle di avere indicazioni progettuali, per sviluppare i seguenti temi:

Riqualificazione del centro storico del Comune di Tavigliano nel tratto compreso tra il parcheggio di Via Italo Meliga e il cimitero.

Gli interventi principali da realizzare dovranno essere i seguenti:
  • Sistemazione viaria e realizzazione di parcheggi nell’area interessata dall’intervento;
  • Riqualificazione della parte esterna dell’attuale edificio adibito a Salone Polivalente e della facciata esterna del Municipio e della Chiesa con ristrutturazione delle facciate;
  • L’edificio “scuola elementare e materna” dovrà accogliere al suo interno un piccolo giardino per consentire agli alunni un maggiore e più sicuro spazio di gioco; tale giardino verrà ricavato nell’area a nord della struttura esistente (area con destinazione nel P.R.G.C. come area per attrezzature pubbliche o di uso pubblico in progetto).
  • Il campetto di calcio antistante la Chiesa e il Municipio, di proprietà della Parrocchia, dovrà essere sistemato migliorando gli accessi esistenti e dovranno essere costruiti idonei spogliatoi.
  • L’area situata in Via per la Sella verrà adibita ad ‘’area verde’’, con la realizzazione di un giardino e giochi per i bambini.
Il termine per il ricevimento dei progetti o delle domande di partecipazione è fissato per il 31 maggio 2008 alle ore 12,00.

Elaborati di progetto
I concorrenti dovranno esprimere le loro idee e formulare le loro proposte con:
  • 1. una relazione scritta composta al massimo di n. 10 cartelle dattiloscritte formato UNI A4, nella quale possono essere inseriti schizzi, immagini, schemi grafici, fotomontaggi ed elaborati grafici atti ad illustrare e chiarire le idee proposte. La relazione scritta deve essere presentata in duplice copia.
  • 2. una stima sommaria delle spese e quadro economico presunto di ogni singolo intervento al fine della eventuale futura programmazione dell’opera.
  • 3. n. 2 tavole (formato UNI AO) plastificate su supporto in forex contenenti:
    • le planimetrie generali della proposta progettuale, eventualmente corredate con viste di inserimento ambientale, da schemi di inquadramento delle problematiche e il coordinamento delle stesse con riferimento al contesto locale;
    • illustrazione in scala 1:200 di piante, sezioni e prospetti;
    • particolari prospettici e/o modelli.
    Su ogni tavola, in basso a sinistra dovranno essere inseriti il motto, che contraddistingue il gruppo di progettazione, il numero di tavola, l’oggetto della tavola e la dicitura.

    Attribuzione premi
    Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n° 3 premi.
    I premi saranno attribuiti ai primi tre della graduatoria formulata sulla base dei criteri di cui al precedente articolo nel modo seguente:
    • 1° premio di € 4.000,00 e pergamena al primo classificato;
    • 2° premio di € 2.000,00 al secondo classificato;
    • 3° premio di € 1.200,00 al terzo classificato.
    Ente banditore
    Comune di Tavigliano
    P.za Don Colombo n. 3
    13811 Tavigliano (BI)
    tel. 015-2476036
    fax. 015-2476721
    tavigliano@ptb.provincia.biella.it

    Responsabile del procedimento
    Dottor Mauro D’Araio, responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune di Tavigliano

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa