IL RISPARMIO E LE OPPORTUNITÀ' DI RECUPERO ENERGETICO NEGLI IMPIANTI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE DI RIFIUTO

28/03/2008

5.876 volte
L'iniziativa è finalizzata all'inquadramento normativo e tecnologico degli impianti di trattamento delle acque di rifiuto ed all'approfondimento degli aspetti di progettazione, costruzione ed esercizio per quanto riguarda il trattamento e la riduzione dei fanghi prodotti e delle opportunità di poter ri-sparmiare e recuperare energia, con le metodologie più appropriate ed aggiornate. Sarà data evidenza, nelle tre giornate di formazione, alla normativa che regola il settore (con particolare riferimento agli aspetti progettuali e con una panoramica sugli adempimenti gestionali), agli schemi tipo d'impianti in relazione alle dimensioni e alle utenze servite (civile o industriali), ma e soprattutto saranno approfondite le migliori tecnologie disponibili per il trattamento delle acque e dei fanghi prodotti e quelle finalizzate al risparmio e all'eventuale recupero di energia. In particolare verranno affrontati ed analizzati i processi e le tecniche di trattamento acque e di trattamento fanghi e si provvederà a confrontare ed analizzate le tecniche di ispessimento, disidratazione, essiccamento ed incenerimento dei fanghi stabilizzati. Saranno inoltre valutate e confrontate le possibili tecniche di risparmio energetico, con un approfondimento delle principali attrezzature che utilizzano energia, ed individuati i processi e le tecnologie per un eventuale recupero di energia dai processi di digestione anaerobica dei fanghi (ciclo termico, produzione di energia elettrica, ciclo combinato), con particolare riferimento agli aspetti di progettazione e dimensionamento.

Il seminario ha come obiettivo quello di approfondire argomenti specialistici finalizzati a progettisti ed esperti nella progettazione e dimensionamento di impianti di depurazione del-le acque di rifiuto.

Programma
9 Aprile 2008

Normativa nazionale in materia di acque reflue con particolare evidenza dei limiti imposti e delle prescrizioni da assumere a base della progettazione .
Prof. Ing. Francesco Lombardi (4 ore )
Panoramica sui possibili schemi di impianto per la linea acqua e la linea fanghi in funzione delle dimensioni e della tipologia d'impianto
Ing. Domenico Desideri (4 ore)

10 Aprile 2008
Le principali apparecchiature che utilizzano energia
Ing. Domenico Desideri (4 ore)
Tecniche ed opportunità per il risparmio ed il recupero di energia
Ing. Maurizio Iannella 4 ore
11 Aprile 2008
Dimensionamento di un sistema di produzione, distribuzione e diffusione dei sistemi di aerazione negli impianti a biomassa dispersa e trattamento fanghi mediante digestione anaerobica con relati-va scelta e dimensionamento delle unità di raccolta, stoccaggio, depurazione ed utilizzazione e-nergetica del gas prodotto.
Ing. Maurizio Iannella 4 ore
Esempio applicativo
Ing. Maurizio Iannella 4 ore

I Relatori del corso sono Professori ed Ingegneri, docenti universitari e progettisti esperti del settore:
Prof. Ing. Francesco LOMBARDI
Professore Associato di Ingegneria Sanitaria Ambientale Università di Roma "Tor Vergata" e docente di impianti trattamento rifiuti e gestione degli Impianti Sanitari Ambientali.

Ing. Domenico DESIDERI
Ingegnere Civile Idraulico con indirizzo Sanitario - Ambientale. Responsabile Impianto di termova-lorizzazione rifiuti. Progettista e Gestore di Impianti di Trattamento delle Acque di Rifiuto.

Ing. Maurizio IANNELLA
Ingegnere Civile Idraulico con indirizzo Sanitario - Ambientale. Consulente di Ingegneria Sanitaria Ambientale. Progettista, Realizzatore e Gestore di Impianti di Trattamento delle Acque di Rifiuto.

Materiale didattico
Ad ogni partecipante sarà' fornita una dispensa realizzata dai Docenti. Tale dispensa costituisce il supporto di studio a disposizione dei partecipanti. Si utilizzeranno esempi e casi reali per l'applicazione concreta degli aspetti teorici.

Modalità e quota d'iscrizione
L'iscrizione al seminario ha un costo di Euro 1000,00 + IVA 20%.
Per iscrizioni pervenute 10 giorni prima dell'inizio del seminario verrà applicato uno sconto del 10%.
La quota comprende la fornitura del materiale didattico, i coffee break e il lunch.
La suddetta attività di formazione rientra tra i costi deducibili nella misura del 50% per i redditi dei liberi professionisti. (artt. 53 e 54 del D.P.R. 22.12.1986 N. 817 e successive modifiche)

Per ulteriori informazioni il Servizio Clienti è attivo ai numeri:
tel. 06 33245244 - fax 06 33111043 - c.a. Francesca Mariani - f.mariani@istitutoinforma.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa