AL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI DOMANI APPROVAZIONE DEFINITIVA

31/03/2008

2.982 volte
Il Consiglio dei Ministri di domani 1 aprile, dovrebbe approvare in via definitiva il Decreto legislativo che, in attuazione dell’articolo 1, comma 2 della legge n. 123/2007, razionalizza le norme sulla sicurezza e salute del lavoro.
Il Decreto, nei giorni scorsi, dopo una prima approvazione del Governo nella seduta del 6 marzo scorso, aveva ottenuto i necessari pareri dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome espresso nella seduta del 12 marzo scorso ricordando che tale parere è stato espresso da tutti con la sola eccezione della Regione Veneto e delle competenti commissioni di Camera e Senato che si erano espresse positivamente ma con una serie di condizioni ed osservazioni.

Il nuovo testo sarà predisposto tenendo conto delle condizioni ed osservazioni della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e delle commissioni di Camera e Senato ed, in particolare sarà previsto un congruo termine per l’entrata in vigore delle novità più complesse.
Il sottosegretario al Lavoro Antonio Montagnino ha precisato che “Abbiamo raggiunto l’intesa di dare più tempo alle imprese. Pensiamo tuttavia che la parte generale del testo unico dovrebbe essere immediatamente operativa . Una proroga sarà, invece, introdotta per gli adempimenti più importanti. Per esempio, nell’ambito della valutazione dei rischi. Riteniamo che tre mesi dovrebbero essere sufficienti per mettersi in regola”.

A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa