PUBBLICATI I BANDI PER L'ENERGIA

29/04/2008

3.554 volte
Al via le prime due misure per l'energia. Su www.regione.piemonte.it/industria sono pubblicati i bandi per le imprese piemontesi che intendono migliorare il rendimento energetico delle proprie strutture o produrre sul territorio materiali (come i pannelli solari fotovoltaici) in grado di ridurre la dipendenza dal petrolio della nostro territorio e dell'intero Paese.
Il Piemonte è infatti la Regione europea che ha impegnato per lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili la quota massima dei fondi disponibili, ovvero 270 milioni di euro, circa un quarto delle risorse assegnate dal Fondo europeo di sviluppo regionale con l'obiettivo di aumentare del 20% la produzione di energia da fonti rinnovabili e ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica (Co2) e i consumi energetici regionali entro il 2020, con conseguenti ricadute positive sulla salute, la qualità della vita, l'occupazione e il reddito dei cittadini.

"Il 2008 è per il Piemonte l'anno dell'energia - ricorda la presidente della Regione, Mercedes Bresso - Attraverso un forte impegno di risorse materiali e umane stiamo avviando il processo per sviluppare energie rinnovabili perché consideriamo sempre più necessario trasformare i costi derivanti dall'importazione di petrolio e gas in risparmi e occasioni di sviluppo, crescita e creazione di nuove opportunità di posti di lavoro per i cittadini e le imprese. L'avvio dei bandi è la prima grande tappa; la prossima sarà la manifestazione di fine maggio "Uniamo le energie".

I bandi, la cui dotazione pubblica totale è di 140 milioni di euro, riguardano il sostegno ad interventi per la produzione di beni strumentali per le energie rinnovabili e l'efficienza energetica, la produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi per il risparmio energetico. "Le misure costituiscono il 50% della dotazione dell'asse Sostenibilità ed efficienza energetica del Fondo europeo di sviluppo regionale e sono parte delle politiche energetiche della Regione - aggiunge l'assessore all'Energia, Andrea Bairati - Ora sono partiti i bandi, a breve apriremo gli sportelli alle imprese e dopo l'estate potremo partire operativamente con gli interventi. "Uniamo le energie", la manifestazione che si svolgerà il 23 e 24 maggio, sarà l'occasione per fare il punto dello stato di avanzamento dei bandi e per annunciare ulteriori investimenti per la ricerca e l'innovazione in materia, fra cui il varo dei Poli d'Innovazione in campo energetico".

a cura di www.regione.piemonte.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa