PROPOSTE DELL’ANCE PER LA SCADENZA ELETTORALE

08/04/2008

2.045 volte
La prossima scadenza elettorale offre all’Ance l`opportunità di formulare alcune proposte operative per sostenere, in questa fase di debolezza economica, la crescita e per recuperare la competitività del Paese.
L’adeguamento infrastrutturale del nostro territorio, la necessità di adeguate risorse finanziarie e di validi strumenti per un uso più efficiente dei finanziamenti pubblici e privati appaiono elementi essenziali per tali obiettivi.
E’ necessario, secondo l’Ance, uno scatto di efficienza da parte di tutto il sistema amministrativo, chiamato a pianificare ed approvare le opere infrastrutturali, dopo una completa informazione ed il pieno coinvolgimento delle istituzioni e del territorio, e ad assumere la scelta finale entro un tempo prestabilito e inderogabile.

Tra le proposte evidenziate dall’Ance quella di una normativa per il mercato degli appalti pubblici che garantisca alle imprese condizioni omogenee a quelle dei partner europei.
Ulteriore richiesta per la prossima legislatura è quella di utilizzare la leva fiscale come elemento propulsivo dell’economia del settore delle costruzioni. Attenzione, inoltre, viene posta alla questione urbana, per la quale appare necessaria una legge nazionale per le città capace di attivare processi di trasformazione dei grandi centri urbani, e al Mezzogiorno, per il quale vengono proposte misure per contrastare la criminalità e politiche per favorire lo sviluppo.

In allegato è disponibile il testo integrale del documento.

Fonte: www.ance.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa