SPILIMBERGO (PN): RISTRUTTURAZIONE DEL COMPLESSO EDILIZIO DENOMINATO CINEMA TEATRO 'MIOTTO'

16/04/2008

4.119 volte
L’Amministrazione comunale di Spilimbergo indice una gara per la “presentazione di una ipotesi progettuale di massima per la ristrutturazione del complesso edilizio denominato Cinema Teatro ‘Miotto’ di Viale Barbacane o di soluzioni alternative per la realizzazione di una sala polifunzionale”.(Cinema – Teatro – Auditorium) per un massimo di n. 500 e un minimo di 300 posti a sedere (di seguito denominato “Iniziativa”).
Il concorso è volto a fornire indicazioni tecniche e funzionali all’Amministrazione comunale attraverso varie e/o diverse proposte progettuali.
L’ubicazione dell’eventuale iniziativa alternativa al Cinema “Miotto”, di Viale Barbacane dovrà interessare un sito all’interno dell’ambito centrale del capoluogo o nelle immediate vicinanze.

Gli elaborati dovranno pervenire, al Comune di Spilimbergo entro le ore 12,00 del giorno 30.05.2008.

Elaborati di progetto
  • A) Relazione tecnica illustrativa dell’intervento
    non oltre a 4 facciate dattiloscritte in formato A4 (stile Time New Roman) (carattere 14) (tabulazione singola) nella quale siano riportate le modalità organizzative, descrittive (art 2 e 3) e il costo dell’intervento (art. 6 lett. C).
  • B) Elaborati progettuali
    Situazione di insieme;
    Correlazioni col territorio;
    Eventuale individuazione dell’area alternativa;
    Proposta intervento.
    a) Per ogni progetto dovranno essere consegnate al massimo n°4 tavole, che dovranno essere montate su supporto rigido spess. max 5 mm, di dimensione A2 orientato in senso verticale o orizzontale. Inoltre copia degli stessi progetti dovrà essere presentata in formato cartaceo e piegata in formato A4.
    b) Le tavole dovranno contenere almeno un disegno o un rendering che illustri l’ambiente progettato, disegni tecnici quotati, brevi richiami scritti che descrivano le motivazioni, le caratteristiche del progetto, compresi i materiali e qualunque altro dato ritenuto utile (non fogli allegati).
    c) Su tutte le tavole dovrà essere indicato il motto o il numero di sei cifre non ripetute del partecipante (vedi art. 7).
    d) Una versione digitale delle tavole dovrà essere consegnata su supporto Cd-Rom, sempre contraddistinto dal motto o dal numero di sei cifre non ripetute, in uno dei seguenti formati: jpg, tiff, eps, autocad - risoluzione minima 300dpi.
    Tutti gli elaborati presentati al concorso non verranno restituiti.
  • C) Costo e fattibilità dell’intervento
    Per le idee relative alla fattibilità di ristrutturazione del cinema Teatro “Miotto”, che dovrà obbligatoriamente prevedere il ripristino della funzionalità teatrale, l’importo delle opere di adeguamento non potrà superare il tetto massimo onnicomprensivo di € 500.000,00; Per eventuali ipotesi alternative, l’importo delle opere e dell’eventuale acquisto dell’area, onnicomprensivo, non potrà superare l’importo massimo di € 2.200.000,00.
Le opere configurate dovranno comunque, essere ammissibili alle previsioni dell’art. 14 della L.R. 77/81 e s.m.i., di finanziamento e dovranno prevedere un piano dettagliato dei costi di realizzo, una tempistica realizzativa compatibile con la normativa regionale per la concessione dei finanziamenti.

Ente banditore
Comune di Spilimbergo
Unità Operativa Lavori Pubblici
Piazzetta Tiepolo, 1
33097 Spilimbergo (PN)
Fax: 0427 591112
E-mail: llpp@com-spilimbergo.regione.fvg.it
Sito internet: www.comune.spilimbergo.pn.it

Responsabile del procedimento
arch. Flavio Bortuzzo 0427 591261

Responsabile del Servizio
p.i. Pietro De Nardo 0427 591271

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa