PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE

03/04/2008

7.200 volte
La legge finanziaria (art. 1, commi da 228 a 232 e da 233 a 237, della L. 24/12/2007, n. 244) ha previsto per gli anni 2008, 2009 e 2010 l’attribuzione di un credito d’imposta per l’acquisizione e l’installazione, nel luogo di esercizio dell’attività, di impianti e attrezzature di sicurezza, inclusi gli strumenti di pagamento con moneta elettronica, a favore delle piccole e medie imprese esercenti attività commerciali di vendita al dettaglio e all’ingrosso e attività di somministrazione di alimenti e bevande, nonché dei soggetti esercenti attività di rivendita di generi di monopolio, operanti in base a concessione amministrativa.
Con il Provvedimento recante “Approvazione del modello d’istanza di attribuzione del credito d'imposta per le misure di sicurezza (mod. IMS), da presentare ai sensi dell’art. 1, commi da 228 a 232 e da 233 a 237, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e dei rispettivi decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze 6 febbraio 2008 (Pubblicato il 1/04/2008 ai sensi dell'articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244)” è approvato il modello d’istanza di attribuzione del credito d'imposta per le misure di sicurezza.

L’istanza deve essere presentata per la prima volta a partire dalle ore 10.00 del 28 aprile 2008 utilizzando il prodotto di gestione denominato "CREDITOSICUREZZA", reso disponibile gratuitamente a partire dal 15 aprile 2008.
Il Provvedimento richiama, anche due decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze 6 febbraio 2008 pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 52 dell’1 marzo 2008 e relativi a:
  • Modalità di attuazione dei commi da 233 a 237, dell'articolo 1, della legge n. 244/2007 - credito d'imposta in favore degli esercenti attività di rivendita di generi di monopolio, per le spese sostenute per l'acquisizione e l'installazione di impianti e attrezzature di sicurezza e per favorire la diffusione degli strumenti di pagamento con moneta elettronica, al fine di prevenire il compimento di atti illeciti ai loro danni.
  • Modalità di attuazione dei commi da 228 a 232, dell'articolo 1, della legge n. 244/2007 - credito d'imposta in favore delle piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio e all'ingrosso e quelle di somministrazione di alimenti e bevande per l'adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio di comportamento di atti illeciti da parte di terzi.
A cura di Paola Bivona
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa