OLTRE 8 MILIONI DI EURO ALLE PROVINCE PER LE ENERGIE RINNOVABILI

19/05/2008

2.076 volte
Sostenere l’utilizzo di fonti rinnovabili di energia nei settori dell’industria, dell’artigianato, del terziario e dell’agricoltura in tutte le Province del Lazio. Con questo obiettivo, la Giunta Regionale, su proposta dell’assessore regionale all’Ambiente e alla Cooperazione tra i Popoli Filiberto Zaratti, ha approvato con delibera, durante la sua ultima seduta, delle Linee Guida che prevedono deleghe alle cinque Province del suo territorio per l’erogazione di contributi in conto capitale a sostegno dell’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia nell’edilizia (concessi nella misura minima del 20% e massima del 40% della spesa ammissibile).

Il provvedimento approvato comprende, inoltre, finanziamenti per il contenimento dei consumi energetici nei settori dell’industria, dell’artigianato e del terziario e incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili nel settore agricolo.

È prevista la concessione di contributi per un importo totale di 8.336.340 euro; il finanziamento, come concordato nel tavolo tecnico promosso dalla Regione con le Province, è stato ripartito, per il 30% dell’importo – pari a 2.500.902 euro – in parti eguali tra le cinque Province: Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo. Il restante 70% dell’intervento, pari a 5.835.000 €, sarà suddiviso in base alla popolazione residente delle diverse province, secondo i dati Istat 2001.

Di conseguenza, alla Provincia di Frosinone vanno 1.053.276,34 €; alla Provincia di Latina 1.060.882,80 €; alla Provincia di Rieti 668.437,92 €; alla Provincia di Roma vanno 4.723.938,31 € e alla Provincia di Viterbo 829.804,65€.

a cura di www.regione.lazio.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa