IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO PER LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI

21/05/2008

2.975 volte
Nelle scorse settimane - dopo quasi vent’anni - il quadro legislativo di riferimento per la sicurezza degli impianti è cambiato, in seguito alla attesa pubblicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico n. 37 del 22 Gennaio 2008 (entrato in vigore il 27 Marzo 2008).
Tale decreto costituisce il regolamento per l'attuazione dell'articolo 11-quaterdecies, comma 13, lettera a) della legge n. 248 del 2 Dicembre 2005, recante riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all'interno degli edifici, che abroga e sostituisce la legge 46/90.
Il tema è di grande attualità, quindi UNI e CIG hanno deciso di organizzare un ciclo di seminari per presentare il Decreto, fare un confronto rispetto alla legislazione precedente e valutare le ricadute sull’attività degli operatori del settore gas.

Il seminario che si terrà a Bologna venerdì 27 giugno prossimo si rivolge ai progettisti, installatori, e manutentori di impianti a gas; alle autorità di controllo; alle aziende produttrici di materiali, apparecchi, etc; agli amministratori immobiliari e ai gestori di patrimoni immobiliari; a tutti gli operatori del settore gas.
Gli obiettivi del corso sono quelli di far conoscere il nuovo quadro legislativo di riferimento per le attività di installazione, gestione e manutenzione degli impianti gas.

Il programma del corso che sarà tenuto presso la sede della CNA Regione Emilia Romagna è il seguente:
  • il decreto del ministero dello sviluppo economico 37/2008
  • le novità per gli impianti a gas
  • il confronto con la legge 46/90
  • le implicazioni con la delibera 40/04 dell’autorità per l’energia elettrica e il gas
  • le ricadute sull’attività degli operatori del settore gas
  • dibattito e conclusioni
Per informazioni
Centro Formazione UNI
Tel. 02 70024379; E-mail: formazione@uni.com Tel. 06 69923074; E-mail: uni.roma@uni.com
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa