REGGIO CALABRIA: REALIZZAZIONE DI UN CENTRO TELEVISIVO SPERIMENTALE E DIDATTICO-CULTURALE NEGLI STABILIMENTI DELL'EX-ITALCITRUS

06/05/2008

3.749 volte
Il Comune di Reggio Calabria, dovendo procedere alla riqualificazione dell’ex Stabilimento Industriale Italcitrus, facente parte del riassetto di un ambito urbano importante della periferia nord della città, per la creazione di spazi e strutture pubbliche per la realizzazione di un CENTRO TELEVISIVO SPERIMENTALE E DIDATTICO-CULTURALE, intende acquisire idee progettuali di definizione architettonica dell’intervento, di forte caratterizzazione e di elevato livello biotecnologico ed edilizio, mediante concorso di idee al fine di optare tra più proposte ideative, selezionando, quindi, il risultato più valido e funzionale. L'oggetto del concorso, pertanto, è l'elaborazione di un progetto unitario per la riconfigurazione edilizia,ambientale, paesaggistica ed architettonica di un’area attualmente inutilizzata, di circa 14 mila metri quadrati, su cui insistono strutture edilizie per una superficie coperta di circa 6 mila metri quadrati. Il progetto dovrà riuscire ad esprimere semplicità, puntando alla valenza della riconversione d’un’area industriale, mediante la realizzazione sia di luoghi di “produzione”, sia di spazi tematici a carattere didattico-culturale per utenti e visitatori. La realizzazione dell’opera è prevista nell’ambito del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2008/2010 per un importo complessivo pari a € 9.500.000, a cui corrisponde un costo indicativo di soli lavori di €. 6.650.000 . L'idea progetto dovrà prefigurare una soluzione architettonica di forte identità in termini di nuova centralità e di ammagliatura con il tessuto esistente. Particolare attenzione dovrà essere posta circa gli aspetti ambientali delle opere proposte ed il loro contenuto tecnologico connesso alle nuove tecniche di Bioarchitettura e al risparmio energetico.

Le istanze di iscrizione dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 02 Giugno 2008

La data limite per la presentazione delle proposte progettuali è fissta per il 21 Luglio 2008 (entro le ore 12.00)

Elaborati di progetto
I concorrenti dovranno produrre i seguenti elaborati, in forma anonima, ciascuno dei quali dovrà recare, in alto a destra, esclusivamente lo stesso codice identificativo di due lettere e quattro numeri, scelto dal concorrente, riportato sul plico generale, nonché sul pacco:
  • 3 Tavole di progetto di formato A1 orizzontale, montate su supporto rigido leggero dello spessore massimo di 5 mm, organizzate dai concorrenti per la più esaustiva esposizione del progetto e la migliore comprensione dei suoi contenuti, mediante i seguenti elaborati:
    • la prima tavola denominata “TAV.1 – IL CONCETTO” dovrà prevalentemente contenere il concetto dell’ideaprogetto illustrata liberamente (per es. schizzi, ideogrammi, fotomontaggi, rendering, foto di modelli, prospettive, ecc.), divenendo “il manifesto dell’opera”, oltre all’illustrazione dell’inserimento urbanistico e le proposte di connessione con le funzioni e gli spazi pubblici (collegamenti urbani, mobilità, parcheggi);
    • la seconda tavola denominata “TAV.2 – IL PROGETTO TECNICO” dovrà essere prevalentemente dedicata alla descrizione più propriamente tecnica del progetto, con planimetrie e profili significativi, piante, sezioni e prospetti, piante funzionali e stralci di ambiti particolari, eventuali schemi impiantistici innovativi, il tutto rappresentato in scale adeguate;
    • la terza tavola denominata “TAV.3 – L’ARCHITETTURA dovrà essere prevalentemente dedicata alle simulazioni tridimensionali ed ambientazioni, più o meno realistiche, attraverso fotomontaggi, rendering e quanto altro ritenuto necessario per la migliore rappresentazione architettonica dell’intervento proposto.
  • 1 Album rilegato di formato A3 orizzontale, denominato “RELAZIONE”, di massimo 20 fogli (stampati su una sola facciata) oltre la copertina (la copertina potrà, a scelta del concorrente, essere anche utilizzata ai fini della rappresentazione della proposta). I primi 3 fogli saranno dedicati alla riduzione delle tavole grafiche A1; i successivi fogli saranno dedicati alla descrizione tecnica del progetto, ai criteri degli interventi da realizzare con l’illustrazione delle ragioni delle soluzioni prescelte sotto il profilo urbanistico e delle problematiche connesse alla situazione complessiva della zona, architettonico, ambientale e funzionale in relazione alle caratteristiche ed alle finalità dell’intervento (compresi eventuali grafici e illustrazioni varie), con eventuali idee innovative relative in generale ad aspetti di sostenibilità, dalla gestione del progetto alla gestione del cantiere, alla manutenzione e conduzione del bene; infine (l’ultimo o gli ultimi fogli) dovrà essere riportato il computo metrico preliminare o stima sommaria dell’intervento e riportare esplicitamente il costo complessivo stimato di realizzazione dell’opera, nonché i costi presunti di gestione e manutenzione annua.
Attribuzione dei Premi
L’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria mette a disposizione un montepremi complessivo di 70.000,00 Euro destinato a premiare il vincitore del Concorso e gli altri 2 concorrenti partecipanti che si classificheranno al secondo e al terzo posto. L’importo del premio che verrà assegnato è:
  • di Euro 40.000,00 al vincitore;
  • di Euro 20.000,00 al secondo classificato;
  • di Euro 10.000,00 al terzo classificato.
Ente banditore
Comune di Reggio Calabria
Palazzo S.Giorgio, Piazza Italia
89100 Reggio Calabria

Responsabile del procedimento
Ing. Pasquale Crucitti, Dirigente del Servizio Programmazione e Progettazione del Comune di Reggio Calabria, e-mail: p.crucitti@comune.reggio-calabria.it, fax 0965/21281.

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa