BANDO RISPARMIO ENERGETICO, SCORRIMENTO GRADUATORIE

09/06/2008

6.720 volte
Saranno finanziate tutte le istanze, ritenute ammissibili, dei soggetti pubblici che hanno partecipato al “bando per la concessione ed erogazione di contributi a sostegno dell’innovazione tecnologica e del contenimento dei consumi energetici – anno 2006”. Anche per le istanze presentate dai restanti soggetti si procederà allo scorrimento della graduatoria fino all’esaurimento delle risorse disponibili. E’ quanto stabilisce una delibera presentata dal Dipartimento regionale alle Attività produttive e approvata dalla Giunta regionale.
Sono stati ammessi al finanziamento tutti gli interventi mirati al contenimento del consumo energetico, dall’istallazione di pannelli solari a interventi integrati nell’edilizia, solo per citarne alcuni.
Per il bando 2006 era già stati impegnati 3 milioni di euro derivanti dai fondi Por 2000 – 2006 che sono serviti a finanziare 21 interventi proposti dai soggetti pubblici e 1547 proposti dai privati.
Per lo scorrimento delle due graduatorie l’esecutivo ha impegnato altri cinque milioni e mezzo di euro. In particolare, per i soggetti pubblici l’investimento è di circa un milione di euro. La restante parte verrà destinata agli altri soggetti ritenuti inizialmente ammessi in graduatoria, ma non finanziati, e fino ad esaurimento delle risorse, vale a dire al numero 1353.

“L’obiettivo del provvedimento – afferma l’assessore regionale alle Attività produttive, Vincenzo Folino – è quello di incentivare l’utilizzo di materiali, sistemi e tecnologie innovativi nel settore energetico ed in particolare delle fonti rinnovabili con specifica attenzione all’inserimento dei relativi interventi nel contesto ambientale. Ovviamente le forme di incentivazione sono rivolte non solo agli enti pubblici, ma anche e soprattutto al mondo privato costituito da soggetti singoli, cooperative edilizie e, in particolar modo, piccole e medie imprese. Complessivamente, fra il precedente finanziamento e quello approvato con l’ultima delibera la Regione Basilicata – conclude Folino - ha effettuato un investimento di 8 milioni e mezzo di euro tutto rivolto al risparmio energetico ed a migliorare le condizioni di contesto ambientale”.

L’ufficio energia, in questi giorni, sta lavorando per espletare le procedure previste dal bando per la concessione dei contributi.

E’ possibile consultare le graduatorie delle istanze ammesse e non finanziate sul sito internet del dipartimento attività produttive

a cura di www.regione.basilicata.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa