CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

05/06/2008

4.211 volte
Molteplici e sostanziali sono le novità contenute nel Titolo IV del DLgs. 81/2008 rispetto alla legislazione previgente. Nel Capo I, quello che sostituisce il DLgs. 494/96, riguardante le misure per la salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili, si annotano novità eclatanti di grande impatto - come l'identificazione nel progettista e nel direttore dei lavori quali uni soggetti nel settore dei lavori privati che possono assumere l'incarico-delega di Responsabile dei lavori o i nuovi casi di desi-gnazione dei coordinatori per la sicurezza, differenziati da pubblico e privato - oltre ad altre novità, meno percepibili ma anch'esse di grande portata - quali la definizione dei requisiti tecnici profes-sionali delle imprese e dei lavoratori autonomi e il riconoscimento del ruolo importante rivestito dall'impresa affidataria (appaltatrice) nell'economia generale della sicurezza in cantiere - per giun-gere a quelle novità che vanno colte solo con un'attenta lettura coordinata del testo legislativo nella sua interezza (con gli allegati) - come la nuova ridefinizione dei contenuti minimi del piano di sicu-rezza e coordinamento (orientato sempre più alla progettazione della sicurezza e meno alla valu-tazione dei rischi specifici delle imprese) e la specificazione dei contenuti minimi del fascicolo (ex fascicolo degli interventi ulteriori). Ma anche nel Capo II (Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro nelle costruzioni e nei lavori in quota) sono annidate sparse qua e là modifiche alla legi-slazione tecnica in materia di prevenzione infortuni previgente, quella del DPR 164/56 e del DPR 303/56: il nuovo parapetto e il distacco di 30 centimetri dal filo del fabbricato per i ponteggi metallici fissi, dal fabbricato del ponteggio, l'accesso pedonale indipendente da quello dei mezzi nei lavori di sbancamento, ecc.. L'ultimo Capo del Titolo IV, poi, provvede ad inasprire le sanzioni ammini-strative alternative alla reclusione nei confronti di tutti i soggetti del processo costruttivo: commit-tenti (fino a 10.000 euro), coordinatori (fino a 10.000 euro), datori di lavoro, dirigenti e preposti (fino a 12.000), lavoratori autonomi (fino a 6.000 euro) e lavoratori subordinati (fino a 600 euro).

Programma giornate
Primo giorno
Le novità del Capo I del Titolo IV
  • Nuovi e vecchi obblighi dei committenti
  • Il responsabile dei lavori
  • La designazione dei coordinatori per la sicurezza
  • La valutazione dei requisiti tecnico professionali degli esecutori
  • Le riflessioni delle nuove norme sugli obblighi dei coordinatori
  • La formazione iniziale e continua dei coordinatori per la sicurezza
  • Il ruolo dell'impresa affidataria
  • I casi di sospensione del titolo ad eseguire i lavori
  • La triplice vigilanza in cantiere: impresa affidataria, CSE e organi di vigilanza e controllo
Gli approfondimenti sul Capo I del Titolo IV
  • Il nuovo PSC
  • Il nuovo POS
  • Il nuovo Fascicolo
Secondo giorno
Brainstorming degli argomenti del primo giorno
Le novità del Capo II del Titolo IV
  • organizzazione del cantiere (dalla recinzione ai servizi igienico - assistenziali)
  • lavori in quota
  • opere provvisionali di servizio e di sicurezza in genere
  • ponteggi fissi in legname e in altri materiali
  • lavori di scavo
  • lavori di demolizione
  • protezioni contra la caduta di materiali dall'alto
  • opere provvisionali delle strutture
Destinatari
Dirigenti delle pubbliche amministrazioni (Committenti o Responsabili del procedimento), Progettisti e Direttori dei lavori (Responsabili dei lavori nel settore privato), Coordinatori per la progettazione e per l'esecuzione, Datori di lavoro e Dirigenti delle imprese esecutrici.

Relatore

Ing. Giuseppe SEMERARO
Esperto in edilizia, sicurezza e appalti

Materiale didattico
Ad ogni partecipante sarà fornita una dispensa realizzata dallo stesso Docente. Tale dispensa costituisce il supporto di studio a disposizione dei partecipanti. Si utilizzeranno esempi e casi reali per un'applicazione concreta degli aspetti teorici.

Data e orario: 10 e 11 luglio dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Sede del corso: Via dell'Acqua Traversa, 187/189 - 00135 Roma - Tel. 06 33245244 - Fax 06 33111043

Quota di iscrizione
Il seminario ha un costo di Euro 850,00 + IVA 20%, per iscrizioni pervenute 10 giorni prima dell'inizio del corso viene riservato uno sconto del 10% .

Per ulteriori informazioni il Servizio Clienti è attivo ai numeri:
tel. 06 33245244
fax 06 33111043
c.a. D.ssa Francesca Mariani
email: f.mariani@istitutoinforma.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa