OBBLIGO DELLE SOA SULLE VERIFICHE

10/06/2008

7.251 volte
L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici richiama nuovamente le SOA sull’obbligo del controllo generalizzato di tutti i requisiti prima di rilasciare le attestazioni.
Con l’allegato comunicato pubblicato sulla G.U. n. 128 del 3 giugno 2008, l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, in primo luogo, rende noto alle SOA il nuovo valore comunicato dall’ISTAT del coefficiente di rivalutazione R della formula contenuta nell’allegato E del DPR n. 34/2000. Tale valore per l’anno 2008 è pari a 1.1295.

In secondo luogo, l’Autorità richiama ancora una volta le SOA sull’obbligo di eseguire tutte le prescritte verifiche dei requisiti richiesti, prima di rilasciare l’attestazione, controllando la veridicita` e la sostanza di tutta la documentazione prodotta dall’impresa richiedente, al fine di evitare qualificazioni basate su presupposti erronei e falsi.

L’Autorità afferma, infatti, di aver constatato il persistere, da parte delle SOA, di comportamenti non conformi alla disciplina sulla qualificazione, in quanto queste rilasciano attestazioni senza effettuare un controllo generalizzato di tutti i requisiti dell’impresa richiedente, come invece è previsto anche dall’articolo 40, comma 3, del d.lgs. n. 163/2006: “.........Prima del rilascio delle attestazioni, le SOA verificano tutti i requisiti dell’impresa richiedente. Agli organismi di attestazione e` demandato il compito di attestare l’esistenza nei soggetti qualificati della certificazione del sistema di qualità ......... dei requisiti di ordine generale nonché tecnico-organizzativi ed economico-finanziari conformi alle disposizioni comunitarie in materia di qualificazione. Tra i requisiti tecnico - organizzativi rientrano i certificati rilasciati alle imprese esecutrici dei lavori pubblici da parte delle stazioni appaltanti ... .......

Detta norma, sottolinea l’Autorità, ha chiaramente codificato quanto già rappresentato da lei stessa nella regolamentazione secondaria e dal Giudice Amministrativo nei diversi pronunciamenti; in particolare:
  • relativamente all’obbligo generalizzato del controllo su tutti i requisiti, questo non può essere più effettuato soltanto a campione o “in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi”;
  • relativamente al momento del controllo, questo deve avvenire prima del rilascio della attestazione.
Fonte: www.ance.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa