SAN BENEDETTO DEL TRONTO: RIQUALIFICAZIONE URBANA DELLA ZONA —PEEP SS. ANNUNZIATA“

19/06/2008

5.163 volte
Il Comune di San Benedetto del Tronto con la collaborazione dell'INU Marche, dell'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Ascoli Piceno, indice un concorso nazionale partecipato di idee per la riqualificazione urbana della zona —PEEP SS. ANNUNZIATA“ e aree circostanti in località Porto d‘Ascoli di San Benedetto del Tronto riservato ad architetti ed ingegneri di età non superiore a 40 anni.
Il concorso è a livello nazionale, comunque aperto anche ai residenti nella unione Europea. Sono ammessi a partecipare i professionisti in possesso dei requisiti di cui all'art. 4 del bando. Il concorso si svolge in forma anonima e unica fase, e terminerà con l'individuazione di un vincitore e di altri due segnalati ad insindacabile giudizio della commissione giudicatrice.

Per partecipare al concorso il concorrente (uno dei componenti del gruppo) dovrà presentare la richiesta d‘iscrizione al Servizio Protocollo del Comune entro le ore 12 del 15 Luglio 2008.

Elaborati di progetto
I Concorrenti dovranno predisporre ed inviare i seguenti elaborati:
  • a) Tre tavole di progetto in duplice copia: esse dovranno recare il motto, il numero progressivo da 1 a 3 e la dicitura "CONCORSO PARTECIPATO DI IDEE PEEP SS. ANNUNZIATA" riportati nell‘apposita fascia indicata nel layout allegato alla documentazione di concorso. Le tavole dovranno essere del formato A0, orizzontali, redatte con tecniche a discrezione dei progettisti e comunque con indicazioni sufficienti a comprendere la proposta progettuale in tutte le sue parti. Eventuali didascalie esplicative dovranno essere collocate all'interno del suddetto formato. Una copia delle tavole dovrà essere fissate su supporto rigido, piano e leggero, dello spessore massimo di 0,5 cm, possibilmente del tipo "poliplat"; l'altra copia sarà piegata in formato A4. Non sono assolutamente ammesse tavole arrotolate (spedite in tubo), con cornice, o protette con policarbonato o vetro, una presentazione in forma diversa sarà considerata motivo di esclusione.
  • b) Relazione illustrativa contenente idee, scopi, illustrazioni tecniche, valutazioni di analisi svolte, schizzi, schemi grafici, ecc…costituita da un numero massimo -esclusa la copertina-di 1 (una) cartella dattiloscritta (n. 4 facciate) formato UNI/A4 (N. 2 COPIE CARTACEE).
  • c) Stima sommaria dei costi delle opere, distinta per categorie principali, su base parametrica o con riferimento al Prezzario Regionale Marche, della dimensione massima esclusa la copertina di 1 (una) cartella dattiloscritta (n. 4 facciate) formato UNI/A4 (N. 2 COPIE CARTACEE).
  • d) Relazione sintetica del progetto architettonico proposto, (max. mezzo foglio dattiloscritto UNI A4), da utilizzare per fini pubblicistici (N. 2 COPIE CARTACEE).
  • e) Compact Disc (formato CD o DVD a scelta del Concorrente) con le riproduzioni delle 4 tavole di progetto di cui al punto (—a“) nel formato grafico .tiff (dimensione immagine A3 in risoluzione 400dpi), ed i testi delle relazioni (b,c,d) nei formati . doc, .mcw .
  • f) Busta opaca sigillata contrassegnata all'esterno con le diciture —CONCORSO PARTECIPATO DI IDEE PEEP SS. ANNUNZIATA", —DOCUMENTI“, il —motto“ del gruppo (riportate a stampatello) e contenente: le indicazioni della composizione del gruppo, la nomina del Capogruppo, l‘accettazione del Bando, la dichiarazione di trovarsi nelle condizioni per la partecipazione al Concorso, l‘autorizzazione al trattamento dei dati personali, firmato da tutti i Componenti, Collaboratori e Consulenti del gruppo concorrente (utilizzare l‘apposito modulo: Allegato 4).
Ente banditore
Comune di San Benedetto del Tronto

Responsabile del procedimento
Ing. Germano Polidori

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa