SODDISFAZIONE PER PROSSIMA LEGGE SULLA QUALITÀ ARCHITETTONICA

04/07/2008

2.515 volte
Il Presidente del CNAPPC, Consiglio nazionale architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, arch. Raffaele Sirica e il Presidente dell'OICE, l'associazione delle organizzazioni di ingegneria, architettura e di consulenza tecnico-economica, arch. Braccio Oddi Baglioni, esprimono viva soddisfazione per i contenuti del messaggio che il Ministro per i Beni Culturali, on. Sandro Bondi, ha voluto portare al XXIII Congresso Mondiale degli Architetti, in corso di svolgimento a Torino.

Il Ministro Bondi ha infatti annunciato la presentazione, al prossimo Consiglio dei Ministri, della tanto auspicata e attesa "Legge sulla Qualità Architettonica", strumento che CNAPPC ed OICE ritengono oramai irrinunciabile per allineare il nostro Paese ai migliori standard qualitativi europei attraverso l'apertura del mercato della progettazione ai giovani professionisti; la valutazione sul merito dei progetti e quindi più concorsi di progettazione e di idee; una maggiore trasparenza ed efficacia negli affidamenti degli incarichi pubblici con l'applicazione del principio dell'esclusione delle offerte anomale.

CNAPPC ed OICE ritengono, infine, che debbano cessare le inutili sovrapposizioni di ruoli nel processo di produzione delle opere pubbliche: l'Amministrazione Pubblica deve riacquisire il proprio ruolo fondamentale e non delegabile della programmazione dei lavori pubblici; i progettisti devono poter progettare con tempi e costi appropriati; i costruttori devono poter realizzare le opere in tempi certi.

Fonte: Demaniore.it © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa