VALUTAZIONE DEI RISCHI ASCENSORI E MONTACARICHI

25/08/2008

7.817 volte
Il Centro di Formazione UNI terrà il 17 e 18 settembre a Milano un corso sulla Valutazione dei rischi relativamente agli ascensori e montacarichi.
La direttiva ascensori 95/16/CE ha reso importante, in qualche caso necessaria, l’esecuzione della valutazione dei rischi relativi agli impianti di ascensori. Ad esempio, l’installatore che si discosta, in tutto o in parte, dalle prescrizioni della norma armonizzata, è obbligato ad eseguire una opportuna valutazione dei rischi per dimostrare il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza e salute contenuti nell’Allegato I della direttiva. Tale dimostrazione si attua attraverso un esame dei rischi, per la parte dell’ascensore non conforme alla norma armonizzata, effettuata secondo la metodologia, ormai in uso, della “Valutazione dei rischi”.
La metodologia riconosciuta dal Coordinamento europeo degli organismi notificati e citata nella Guida all’applicazione della direttiva ascensori della Commissione europea, è esposta nel documento ISO/TS 14798Lifts (elevators), escalators and moving walks. Risk assessment and reduction methodology”.

Il corso vuole illustrare i concetti significativi della metodologia della valutazione dei rischi per permettere ai partecipanti di conoscere i vari passi da seguire per dimostrare il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza e salute fissati dalla direttiva ascensori e di ricevere, attraverso esercitazioni di gruppo, indicazioni pratiche per l’esecuzione della valutazione stessa.

Il corso è rivolto a progettisti di installazioni e di modernizzazioni di ascensori, ingegneri verificatori di organismi notificati, di ASL e di ARPA, tecnici delle amministrazioni statali, regionali, provinciali e comunali, responsabili di impianti nelle amministrazioni private.

PER INFORMAZIONI CONTATTARE:
Centro di Formazione UNI
Tel. 02 70024464; E-mail: formazione2@uni.com
Tel. 06 69923074; E-mail: uni.roma@uni.com

Fonte: www.uni.com
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa