PONTI ED EDIFICI: APPLICARE LE ANALISI PREVISTE DALLE NUOVE NORMATIVE TECNICHE

11/09/2008

2.303 volte
Si terrà a Roma il prossimo 18 settembre il seminario di formazione organizzato dalla società CSPFea con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri di Roma e dell'OICE, dal titolo Ponti ed edifici: applicare le analisi previste dalle nuove normative tecniche.

Obiettivi del seminario
L'evoluzione delle tipologie strutturali e le richieste di analisi previste dalle nuove normative (Norme Tecniche sulle Costruzioni, Eurocodici) impongono la necessità di affidare l'anali si strutturale a codici di calcolo in grado di produrre risultati affidabili e controllabili.
Sia per le nuove costruzioni (edifici, infrastrutture, ponti), sia per le strutture esistenti sono richieste verifiche e approfondimenti strutturali con specifico riferimento ai nuovi carichi sismici. Ad esempio in passato per le strutture esistenti in muratura una buona analisi statica equivalente o un metodo POR erano sufficienti. Oggi una progettazione di qualità richiede più spesso analisi Pushover o analisi dinamiche non lineari.
Il Seminario intende affrontare in una giorna tale tematiche attuali di modellazione di edifici, ponti e viadotti, presentando numerosi esempi pratici ed evidenziando le implicazioni di una buona e corretta procedura operativa.
Sarà anche l'occasione per valutare le potenzialità dei software MIDAS/Civil e MIDAS/Gen in casi concreti di progettazione quotidiana.

Iscrizione Il corso è gratuito, i posti disponibili sono limitati pertanto è richiesta l'iscrizione inviando il modulo allegato via fax allo 0429/610021 o via e-mail a segreteria@cspfea.net

Per maggiori informazioni
Segreteria CSPfea s.c.
tel. 0429/602404
fax. 0429/610021
segreteria@cspfea.net © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa