DEFINITI CRITERI E REQUISITI PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO PER LA GESTIONE DEI CENTRI DI RACCOLTA

16/09/2008

5.696 volte
Iscrizione al registro delle imprese o al repertorio economico amministrativo (REA), dotazione minima di personale specializzato, nomina di almeno un responsabile tecnico, possesso di capacità finanziarie adeguate allo svolgimento dell'attività, dimostrate tramite attestazione di affidamento bancario rilasciata da imprese che esercitano attività bancaria.

Questi sono i principali requisiti richiesti dalla deliberazione del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 29 luglio 2008, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 206 dello scorso 3 settembre, per l'iscrizione all'Albo gestori ambientali nella Categoria 1 delle imprese che intendono effettuare il servizio di gestione dei nuovi centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato previsti dal decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 8 aprile 2008.

Come previsto dalla deliberazione, le imprese che vorranno iscriversi alla Categoria 1 dovranno possedere dei requisiti valutati sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.
Dal punto di vista quantitativo, le imprese dovranno dotarsi di un numero minimo di personale addetto qualificato in base al numero abitanti, ovvero:
  • per meno di 20.000 abitanti: 1 addetto
  • tra 20.000 e meno di 50.000 abitanti: 2 addetti
  • tra 50.000 e meno di 100.000 abitanti: 3 addetti
  • tra 100.000 e meno di 500.000 abitanti: 8 addetti
  • per più di 500.000 abitanti: 13 addetti
Per quanto concerne la formazione del personale addetto, questa deve essere garantita e attestata dal responsabile tecnico mediante gli allegati 2/a e 2/b alla deliberazione, mentre sarà a carico dell'impresa richiedente l'iscrizione predisporre dei corsi di formazione tenuti secondo le modalità stabilite dall'allegato 2 alla deliberazione.

Anche i requisiti di capacità finanziaria, dimostrati mediante attestazione di affidamento bancario rilasciata da imprese che esercitano attività bancaria e secondo lo schema riportato nell'allegato 4 alla deliberazione, sono funzione del numero di abitanti ed in particolare:
  • per meno di 20.000 abitanti: € 36.300
  • tra 20.000 e meno di 50.000 abitanti: € 72.600
  • tra 50.000 e meno di 100.000 abitanti: € 108.900
  • tra 100.000 e meno di 500.000 abitanti: € 290.400
  • per più di 500.000 abitanti: € 471.900
Per quanto riguarda il responsabile tecnico, questo dovrà essere munito dei requisiti stabiliti per la categoria 1 dalla deliberazione del Comitato nazionale 16 luglio 1999, prot. n. 003/CN/ALBO, così come modificata dalla delibera del Comitato nazionale 27 dicembre 2001, n. 2.


© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa