JESI: RIORGANIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA INTERESSATA DAI RINVENIMENTI ARCHEOLOGICI IN ZONA PORTA VALLE

03/09/2008

2.316 volte
Il Comune di Jesi bandisce un concorso di idee a livello nazionale, ai sensi dell’art. 108 del D.Lgs. 163/2006, per la qualificazione dell’area interessata dai rinvenimenti archeologici in zona Porta Valle, al fine di restituire l’intera area, compreso il lavatoio attualmente coperto, alla piena fruibilità dei cittadini.
Il presente concorso ha lo scopo di raccogliere e mettere a confronto idee, proposte tecniche, economiche e culturali finalizzate a valorizzare e riqualificare lo spazio urbano di Piazzale San Marino, interessato dai recenti rinvenimenti archeologici di età romana, che ospita inoltre un vecchio lavatoio coperto, negli anni ’70, con un solaio in latero cemento. Attraverso il presente concorso di idee l’Amministrazione Comunale intende ridefinire il ruolo di questi luoghi, al fine di restituire agli stessi una rinnovata immagine e una nuova vitalità sia culturale che aggregativa. La migliore soluzione individuata costituirà una proposta vincolante per il successivo intervento dell’Amministrazione Comunale.

La partecipazione avviene in forma anonima. In nessun caso i concorrenti potranno violare l’anonimato mediante simboli, segni o altri elementi significativi. I concorrenti devono far pervenire entro e non oltre il 13.10.2008, a pena di esclusione, un plico chiuso in maniera sufficiente a garantire l’integrità e la segretezza del contenuto all’esterno del quale siano riportati unicamente gli estremi della gara “CONCORSO DI IDEE PER LA RIORGANIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA INTERESSATA DAI RINVENIMENTI ARCHEOLOGICI IN ZONA PORTA VALLE”.

Premi
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n. 2 premi. Al primo classificato e nominato vincitore del concorso è attribuito un premio pari a € 5.000,00 lordi. In caso di ex equo il premio corrispondente verrà suddiviso in parti uguali tra i partecipanti risultanti a pari merito. Verrà inoltre segnalato un progetto meritevole al quale verrà attribuito, a titolo di rimborso spese, una somma pari ad € 2.000,00 lordi. In caso di ex equo il premio corrispondente verrà suddiviso in parti uguali tra i partecipanti risultanti a pari merito. Qualora la Giuria stabilisse di non designare un vincitore per mancanza di progetti idonei, la stessa potrà proporre l’assegnazione di una quota del primo premio, pari alla metà del suo ammontare, ad un progetto comunque meritevole di riconoscimento.

Ente appaltante
Comune di Jesi
Piazza Indipendenza, 1
JESI
Tel. 07315381
URL: www.comune.jesi.an.it

Responsabile del procedimento
Dott. Ing. Eleonora Mazzalupi

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa