PROGETTAZIONE DI UN INTERVENTO DI EDILIZIA CONVENZIONATA IN LOCALITÀ SAN LAZZARO

12/09/2008

3.250 volte
La Fondazione Fano Solidale bandisce un concorso di idee, per la progettazione di un intervento di edilizia convenzionata in località S. Lazzaro.
L'intervento è localizzato nei comparti residenziali di via Bracci (Scheda Tecnica dei Comparti Unitari: ST3_P11, ST3_P33 e ST3_P34) e dovrà prevedere la realizzazione di alloggi e strutture per finalità sociali e sanitarie da cedere in locazione o in usufrutto in particolare ad anziani.
Lo studio dovrà prevedere la realizzazione di strutture da destinare a servizi comuni quali ad esempio lavanderia, mensa, centro sociale ecc..; la distribuzione degli alloggi e degli spazi comuni tenendo conto dell’integrazione dell’intervento nel quartiere e con le strutture adiacenti quali ad esempio la casa di riposo in corso di costruzione nel lotto attiguo al comparto oggetto dell'intervento, il centro diurno e la R.S.A. prevista dal nuovo P.R.G..
Particolare attenzione dovrà essere prestata all’accessibilità ed alla distribuzione degli spazi in funzione degli obiettivi sociali da raggiungere.
Lo studio dovrà inoltre indicare soluzioni innovative da prospettare alle imprese che intendessero destinare alcuni alloggi ai propri lavoratori ed agli enti nonprofit per le esigenze sociali e sanitarie del nostro territorio.

Le proposte dovranno materialmente e improrogabilmente essere inviate alla Fondazione Fano Solidale, a pena di esclusione, entro 31/1/2009 e di ciò farà fede il timbro postale.
Le domande dovranno comunque pervenire in Fondazione entro 10 giorni dalla scadenza del bando, a pena di esclusione.


Elaborati richiesti
Le idee dovranno essere rappresentate mediante i seguenti elaborati:
  • 1.relazione tecnico economica di progetto che dovrà contenere sinteticamente:
    • a) le linee guida ispiratrici del progetto, illustrando e motivando le scelte progettuali ed un preventivo sommario di spesa.
    • b) la dimensione dell’investimento con indicazione dei risultati attesi.
    • c) scheda relativa a soggetti pubblici e privati possibili destinatari dell’attuazione del progetto.
    • d) Indicazione degli strumenti giuridici per intese, accordi, convenzioni a cui fare riferimento per la realizzazione del progetto.
      La relazione sarà in formato A4, con un massimo di 16 facciate (+ copertina) dattiloscritte. A discrezione dei partecipanti, la relazione può essere integrata da immagini e/o modelli in plastico.
  • 2.N°2 tavole formato UNI A/0 contenenti , piante, prospetti, sezioni significative ed eventuali prospettive o assonometrie, simulazioni computerizzate e schizzi a mano libera o al computer.
Premi
La proposta prima in graduatoria sarà premiata con una somma pari ad Euro 10.000, 00 (Euro diecimila) comprensiva di IVA e oneri previdenziali. Alla proposta seconda e terza classificata verrà corrisposta una somma di € 1.000,00 comprensiva di IVA e oneri previdenziali. Tali cifre saranno versate entro 60 giorni dalla nomina dei vincitori L’erogazione avverrà previa emissione di fattura.
La Commissione ha facoltà di non procedere all’assegnazione dei premi qualora non individuasse alcun progetto meritevole di tale attribuzione.
E’ esclusa l’assegnazione di premi ex – aequo.

Ente Banditore
Fondazione Fano Solidale
Via S.Eusebio, 32
61032 Fano
Tel. 0721/862576
C.F. e P.IVA 02216310413
www.fondazionefanosolidale.it
fanosolidale@libero.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa