SANTA LUCIA DI PIAVE: AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA PRIMARIA A. CANOVA

23/09/2008

4.485 volte
L’Amministrazione del Comune di Santa Lucia di Piave intende promuovere un'azione concorsuale per individuare i criteri d'intervento al fine di disporre l’ampliamento della sede scolastica “A.Canova” ( scuola Primaria) con relativa palestrina e laboratori, il tutto conforme alle normative vigenti.
L’ampliamento della Scuola Primaria dovrà essere progettato per 2 sezioni complete (pari a 10 aule) con relativi servizi igienici oltre a un laboratorio di informatica che possa ospitare 20 postazioni e oltre una palestrina adeguatamente dimensionata per svolgere attività ludico-ginnica. Il cortile esterno dovrà essere adibito a spazio giochi e attività ricreative, dovrà essere adeguato al numero degli alunni, inoltre dovrà essere recintato e non ad uso promiscuo. Inoltre il collegamento tra l’ampliamento di progetto e l’attuale edificio adibito a scuola primaria dovrà essere coperto.

L’ammontare complessivo della spesa presunta per i lavori e somme a disposizione dell’amministrazione potrà oscilla re dai 1.500.000,00 ai 1.800.000,00 euro.

L’iscrizione dovrà pervenire entro il 16/10/2008.
Il termine di consegna dei progetti all’Amministrazione Comunale – pena l’esclusione del concorrente entro le ore 12.00 del giorno 10/12/2008.


Elaborati di progetto
Gli elaborati di progetto dovranno essere presentati su supporto rigido tipo forex di spessore mm 6 con il lato più lungo disposto in verticale (ad esclusione della relazione) e come di seguito specificato:
  • 1) n. 1 TAVOLA in formato UNI A0 (118,8x84 cm.) che dovrà contenere:
    • a1. Planimetria in scala 1:500 (estesa ad un ambito significativo) e finalizzata alla definizione del contesto urbano, della viabilità, delle aree esterne, dei volumi esistenti e previsti;
    • b1. Planimetria di progetto in scala 1:200;
    • c1. Sezioni più significative dell’area d’intervento con il posizionamento di volumi previsti ed esistenti (scala1:200);
    • d1. Legenda.
  • 2) n. 1 TAVOLA in formato UNI A0 (118,8x84 cm.) contenente:
    • a2. Piante di progetto ai vari livelli (scala 1:200);
    • b2. Sezioni longitudinali e trasversali e prospetti più significativi (scala 1:200);
    • c2. Legenda con indicazione della destinazione d’uso prevista di tutti i locali (scala 1:200)un' assonometria nonché viste di dettaglio, schizzi e/o viste prospettiche (scala 1:200)
  • 3) n. 2 copie cartacee tavole formato A3;
  • 4) RELAZIONE:
    • dovrà essere dattiloscritta e dovrà individuare le motivazioni ed i criteri delle scelte progettuali, le caratteristiche specifiche della proposta con riferimento ai materiali, agli impianti e agli elementi caratterizzanti di cui all’art. 3 con particolare riguardo alle finiture esterne dei fabbricati e delle aree interessate.
      La relazione descrittiva dovrà inoltre contenere la valutazione di massima dei costi complessivi di realizzazione dell’opera (importo lavori e somme a disposizione dell’amministrazione).
  • 5) STUDIO DI PREFATTIBILITA’ AMBIENTALE:
    • lo studio di prefattibilità ambientale dovrà essere redatto in relazione alla tipologia, categoria e all’entità dell’intervento e allo scopo di ricercare le condizioni che consentano un miglioramento della qualità ambientale e paesaggistica del contesto territoriale;
      La produzione di eventuali elaborati eccedenti comporta l’esclusione dal concorso.
Premi
E’ previsto un solo premiato – l’Amministrazione Comunale mette a disposizione per i premi la somma complessiva di Euro 5.000,000 (cinquemila) da assegnare nel seguente modo:
I° Classificato - Euro 5.000,00
<<b>R Ente Banditore
Santa Lucia Di Piave
P.zza 28 ottobre 1918 n. 1
Tel. centralino 0438/466111 e.mail: info@comunesantalucia.it

Responsabile del procedimento
Speranza Anna Rita

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa