TREZZANO ROSA (MI): RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA ED ARTISTICA DELLA PIAZZA SAN GOTTARDO E DELL’ASSE VIARIO DI COLLEGAMENTO VIA DANTE

16/10/2008

2.277 volte
Il presente concorso ha lo scopo di promuovere la riqualificazione della zona centrale e nevralgica del paese, caratterizzata dal primo tratto della via Roma fino al suo imbocco con la via Dante, dalla via Madonna, dalla Piazza San Gottardo e dalla via Dante fino al suo incrocio con la via Aldo Moro. Il progetto deve prevedere soluzioni funzionali e architettoniche alle problematiche legate alla viabilità e alla sicurezza pedonale e veicolare; individuare eventuali zone da adibire a verde; proporre soluzioni alternative per migliorare l’attuale dotazione di parcheggi pubblici; introdurre un arredo urbano di pregio. Particolare attenzione dovrà essere dedicata alla piazza San Gottardo che dovrà tornare ad essere uno spazio ad inteso uso collettivo, sfruttando la particolare forma planimetrica per riconfigurarne le funzionalità. La porzione di piazza antistante la Chiesa dovrà valutare soluzioni che privilegino il solo utilizzo pedonale, ad eccezione dell’accesso al parcheggio parrocchiale nelle sole ore concomitanti con lo svolgimento delle funzioni religiose, e prevedere la realizzazione di un nuovo sagrato che raccordi i differenti livelli esistenti con gli accessi alla chiesa stessa. La porzione di piazza che si apre sulla via Dante dovrà tener conto della presenza delle attività commerciali che la circondano e aprirsi più direttamente al rapporto che la lega all’intero abitato cittadino, anche privilegiando e valorizzando le visuali sugli elementi architettonici e paesistici più rilevanti del centro stesso. E’ comunque di fondamentale importanza mantenere il senso di unitarietà della piazza. In particolare, lavorando sul rapporto tra pubblico e privato, sul rapporto con la preesistenza, sul rapporto con il verde naturale ed artificiale, sul ruolo del modulo, con gli elementi dell’arredo urbano, con i materiali, con i colori, sulla fruizione, il progetto dovrà articolarsi in modo da ridisegnare un ambito urbano complesso che nel corso degli ultimi decenni ha visto attenuarsi le caratteristiche di luogo di aggregazione della comunità Trezzanese. Attraverso soluzioni originali il progetto dovrà inoltre recuperare il rapporto con la memoria storica che lega la piazza al territorio nonché ai temi relativi alla cultura contadina.
Il progetto dovrà prevedere la suddivisione dello stesso in lotti funzionali distinti, mettendo in condizioni l’A.C. di poterlo realizzare in varie fasi distribuite nel tempo, perseguendo, al tempo stesso, l’unitarietà dell’intero progetto e la funzionalità del singolo lotto.

La partecipazione al concorso è aperta agli architetti ed agli ingegneri iscritti, rispettivamente, agli Albi degli Ordini degli Architetti ed Ingegneri. Elaborati di progetto
I concorrenti dovranno esprimere le loro idee e formulare le loro proposte con:
  • una relazione scritta composta al massimo di n.20 cartelle dattiloscritte formati UNI A4 (nella quale possono essere inseriti massimo 5 schizzi, immagini, schemi grafici e simili, atti ad illustrare e chiarire le idee proposte e il preventivo sommario massimo, 2 cartelle in cui si evidenzi che non sia superata la soglia di Euro 1.500.000,00);
  • non più di due tavole formato UNI A0 in cui dovranno essere indicati pianta in scala adeguata e viste tridimensionali.
  • supporto magnetico su cui siano registrati gli elaborati di cui sopra.
  • i progetti dovranno tener conto di una spesa massima per la realizzazione che non può superare la soglia di Euro 1.500.000,00 complessiva.
Premi
Il concorso si concluderà con l’attribuzione di n.3 (tre ) premi di cui 2 ( due) ex equo. In particolare i premi saranno attribuiti nel modo seguente:
  • Attribuzione al vincitore per il migliore progetto ;
    € 5.000,00
  • Attribuzione al secondo e terzo ex equo
    € 3.000,00 cad.
Ente Appaltante
Comune di Trezzano Rosa
Provincia di Milano
Piazza XXV Aprile 1
20060 Trezzano Rosa

Responsabile del procedimento
Geom. Mantia A. Giulio

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa