COSTRUZIONE DI UN CENTRO CULTURALE CON ANNESSA BIBLIOTECA

21/10/2008

2.550 volte
È stato pubblicato nel Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell´Unione europea n. S203 del 18/10/2008 il bando relativo al concorso di progettazione per la “Realizzazione di un Centro culturale con annessa biblioteca-mediateca”.

L’intervento oggetto del concorso di progettazione ha lo scopo di realizzare un’opera pubblica significativa dal punto di vista della qualità architettonica ed urbana, che, nella fattispecie, consiste nel recupero di un’area del tessuto urbano da adibire a centro culturale, con annessa biblioteca-mediateca, sala convegni ed aule di formazione. Per la natura specifica dell’intervento (la ricostruzione di un buco nel tessuto urbano esistente), l’opera si dovrà rapportare al contesto architettonico esistente con il quale dovrà dialogare senza esserne fagocitata, con la consapevolezza che anche un’architettura contemporanea di qualità abbia la capacità di relazionarsi ad un contesto più antico, senza ghettizzazione di una o dell’altro.

Il concorso è aperto agli architetti ed agli ingegneri civili e ambientali, alle società di ingegneria ed architettura e alle associazioni temporanee di professionisti che abbiano i titoli professionali richiesti per le prestazioni contemplate dal bando.

Il termine per il ricevimento dei progetti o delle domande di partecipazione è il 19.1.2009.

Premi
l vincitore del concorso riceverà un premio di € 20 000. Il progetto secondo classificato riceverà un premio di € 10 000 il terzo di € 6 000. Le somme si intendono complessive di eventuali oneri. La Giuria potrà inoltre assegnare sino a 7 menzioni ai progetti ritenuti meritevoli con un rimborso spese di € 2 000 per ognuno dei progetti menzionati. Successivamente alla proclamazione l’Ente banditore conferirà l'incarico della progettazione definitiva, esecutiva, ed eventualmente della direzione lavori e della direzione artistica del progetto la realizzazione di un centro culturale con annessa biblioteca-mediateca in base alle norme e alle condizioni che regolano l'esercizio dell'attività professionale in Italia. L’incarico sarà affidato al vincitore previa verifica del possesso dei requisiti richiesti all’art. 7 del presente bando.

Responsabile del procedimento
Geom. Vito Roti

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa