13 MILIONI PER ELIMINARE BARRIERE ARCHITETTONICHE

17/11/2008

2.332 volte
La commissione Lavori pubblici e politica della casa ha dato il via libera a due graduatorie che riguardano il finanziamento di interventi da parte di enti pubblici per l’eliminazione delle barriere architettoniche e il recupero di immobili nei centri storici.
“Si tratta di due provvedimenti che mettono a disposizione di Comuni ed enti pubblici, risorse importanti – ha commentato il presidente della commissione Giovanni Carapella (Pd) – intanto per la destinazione degli stanziamenti, ma anche perché, in una fase di crisi economica come quella che stiamo vivendo, l’intervento pubblico è un volano fondamentale per dare respiro alle piccole e medie imprese. Tutte le opere, grazie a un emendamento votato all’unanimità dalla commissione, dovranno rispettare la legge sulla bioedilizia”.

“Abbiamo ricevuto molte domande, che superavano la disponibilità economica – ha spiegato l’assessore Bruno Astorre illustrando i provvedimenti – per questo abbiamo fatto ricorso a un finanziamento triennale, in maniera da aumentare le risorse a disposizione, abbiamo messo un tetto di 700 mila euro finanziabili per ciascun intervento, nella delibera sul recupero degli edifici pubblici, e, infine, abbiamo deciso che poteva essere finanziato un solo intervento per ente”.

Per quanto riguarda il recupero degli edifici nei centri storici sono stati ammessi al finanziamento 58 interventi. Il 47 per cento della somma totale, pari a oltre 18 milioni di euro, sarà destinata a interventi nei piccoli comuni.

Settanta, invece, gli interventi che saranno finanziati dalla Regione per eliminare le barriere architettoniche. In questo caso, dei 13 milioni e 400 mila euro che compongono lo stanziamento triennale, il 60 per cento sarà destinato ai piccoli Comuni.

Alla seduta della commissione hanno partecipato i consiglieri Francesco Lollobrigida (An-Pdl), Anna Maria Massimi, Antonio Zanon e Domenico di Resta (Pd), Fabio Desideri (Cp).

Area Informazione
indirizzo: Via della Pisana 1301 00163 - Roma -
tel: 06.6577.1408
fax: 06.6500.1518
e-mail: areainformazione@regione.lazio.it

a cura di www.regione.lazio.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa