CODICE DEGLI APPALTI E SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

25/11/2008

3.945 volte
Si terrà il prossimo 2 dicembre il Convegno di Unionsoa, diventato ormai appuntamento di riferimento per tutti gli operatori pubblici e privati del settore degli appalti pubblici e non solo. Il convegno sarà dedicato al Codice degli appalti e sistema di qualificazione.

Un tema ampio, pensato consapevolmente con l’obiettivo di studiare e analizzare il sistema di qualificazione da diverse prospettive, anche alla luce delle modifiche intervenute con l’entrata in vigore del III decreto correttivo.

Istituzioni, stazioni appaltanti, imprese e soa: i quattro protagonisti del sistema si confronteranno nella prima parte dell’incontro con il coordinamento attento e critico di Valeria Uva e con gli interventi di: Luigi Grillo – Presidente Commissione LL.PP. del Senato; Michele Minenna – Condirettore Dip. Lavori ANAS; Paolo Buzzetti - Presidente ANCE; Pasquale Viespoli – Sotto Segretario Ministero del Lavoro ; Luigi Giampaolino - Presidente Autorità per la Vigilanza sui contratti di lavoro, servizi e forniture; Altero Matteoli - Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

La seconda parte, moderata dall’Avv. Bargone, presidente di Unionsoa, sarà una tavola rotonda che vedrà ugualmente in primo piano tutte le realtà coinvolte nel mondo della qualificazione, questa volta però non per “fare chiarezza” sulle Soa ma per parlare di quali proposte migliorative per il sistema di qualificazione possano dare al mercato delle costruzioni un contributo di maggiore efficienza. Parteciperanno alla tavola rotonda: Domenico Crocco – Direttore Generale Regolazione LL. PP; Romano Galossi Vice Presidente ANCPL; Giuseppe Brienza – Consigliere Autorità per la Vigilanza sui contratti di lavoro, servizi e forniture; Massimo Calcagnini – Ufficio Legislativo Ance; Harald Bonura – Avvocato ANCI

“La chiarezza sul sistema Soa è già stata fatta, le Soa non sono in un limbo, sono delle realtà attive che operano nel mercato dell’edilizia, facendosi garanti della sua trasparenza”, dice l’avv. Bargone, “ il lavoro svolto quest’anno da Unionsoa ha puntato a mettere le basi per una fattiva collaborazione con l’Autorità per la Vigilanza, tutelando da una parte il ruolo delle società di attestazione e dall’altra le esigenze delle imprese che vengono attestate e che, in un momento non facile come quello attuale, devono poter agire sul mercato in un sistema di concorrenza libera e trasparente, naturalmente sempre nel rispetto delle regole”.

Un lavoro capillare, quello di Unionsoa, che ha visto i suoi frutti con l’individuazione di procedure comuni a tutte le Associate per l’attestazione, elaborate tenendo presenti le esperienze di tutte le Soa, per colmare lacune e problematiche emerse nel passato. Questo impegno unitamente alla concreta attivazione del tavolo tecnico permanente con l’Autorità per la Vigilanza ha già portato all’adozione efficace e tempestiva da parte di quest’ultima del comunicato n. 54 e certamente permetterà un costruttivo confronto su altre importanti questioni attinenti la qualificazione.

Unionsoa vuole dar vita nel convegno ad un dibattito che si liberi di vecchie e sterili polemiche, e che offra invece un’occasione di confronto sulle novità della legislazione e sulle potenzialità, in termini di efficacia e trasparenza, che può offrire il sistema di qualificazione.

Il convegno si terrà presso l’Hotel Exedra, in Piazza della repubblica, 47 a Roma.
Per Informazioni: +39.06.47818405 - info@unionsoa.netwww.unionsoa.net © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa