PROGETTISTA DI ARCHITETTURE SOSTENIBILI: ESPERTO DI NUOVE TECNOLOGIE

15/12/2008

2.756 volte
Si terrà a Roma il prossimo 18 maggio 2009 la sesta edizione del corso Progettista di architetture sostenibili: esperto di nuove tecnologie, organizzato da INARCH in collaborazione con: Comune di Roma - Municipio VI e PARC Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per l'Architettura e l'Arte Contemporanee; con il patrocinio di: ANAB, ISES ITALIA, CNAPPC CONSIGLIO NAZIONALE ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI, CNI CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI, ORDINE DEGLI ARCHITETTI P. P. C. di Roma e con il supporto di: BTicino e iGuzzini.

Il tema
Come ripensare la materia tradizionalmente inerte del costruito attribuendole la capacità di interagire tanto con l'uomo quanto con l'ambiente? Come ripensare la natura dell'edificio architettonico per renderla tanto partecipe dell'esistenza del nuovo spazio virtuale delle informazioni quanto sensibile a quelle sollecitazioni fisico ambientali dalle quali oggi l'architettura potrebbe trarre l'energia necessaria al proprio metabolismo?
A partire da queste domande, il master si propone di esplorare le potenzialità generate dall'incontro tra architettura e nuove tecnologie proponendo un approccio integrato alla questione energetico ambientale e a quella dell'intelligenza distribuita. Nuovi materiali e tecnologie (tecnologie per l'autoproduzione energetica, materiali biodegradabili, riciclabili etc.) sollecitano la domanda di una figura di progettista in grado di dare nuova forma all'interazione tra paesaggio costruito e ambiente naturale globale, in grado cioè di progettare spazi, edifici e città ecologicamente e socialmente sostenibili.
Eco design ed interaction design, come ricerca di soluzioni abitative più favorevoli all'ecologia globale ed al comfort individuale, convergono dunque nel master come settori di punta della ricerca progettuale in un mondo che, attraverso l'intermediazione digitale, sperimenta nuove forme di continuità tra naturale e artificiale, reale e virtuale.

La Metodologia
Il master è organizzato in moduli didattici finalizzati all'insegnamento di competenze specifiche ma orientate verso l'elaborazione di un unico tema di progetto, oggetto di un modulo didattico interdisciplinare. In questo modo, sia le problematiche teoriche che le tecnologie analizzate, convergono verso un comune orizzonte di sperimentazione pratica. A partire dalla convinzione che il miglior approccio alla ricerca di soluzioni e pratiche innovative sia quello del superamento tanto delle barriere interdisciplinari quanto delle gerarchie disciplinari, il master è l'occasione per la creazione di un percorso didattico che metta insieme esperti e giovani ricercatori, architetti, artisti, ingegneri, costruttori e teorici dei media.

Il Laboratorio
Le problematiche teoriche sopra descritte verranno affrontate attraverso uno specifico caso di progetto nel "Laboratorio di sintesi: paraSITE_tra vecchio e nuovo".

Obiettivi Formativi
Obiettivo primario del master è fornire nuovi strumenti teorici e pratici per un approccio integrato alla progettazione, dove il dialogo tra architettura e tecnologia sia alla base di una chiara visione dello spazio costruito come nuovo elemento di interfaccia tra materia e informazione, tra corpo e luogo, locale e globale. Ovvero, formazione di progettisti con competenze in:
- progettazione bioclimatica;
- materiali ecocompatibili;
- progettazione e verifica di impianti di autoproduzione energetica;
- certificazione energetica;
- progettazione integrata;
- progettazione di spazi pubblici per la comunicazione;
- progettazione di spazi interattivi;
- sistemi di allestimento e installazioni multimediali;
- domotica

Requisiti di ammissione
L'accesso al Master è riservato a studenti in possesso di Laurea in Architettura, Ingegneria o di diplomi equivalenti. Possono essere presi in considerazione anche titoli o lauree di diverso tipo o indirizzo purché venga mostrato un particolare interesse culturale-professionale affine agli obiettivi del corso. Gli interessati dovranno far pervenire, entro e non oltre il 27 aprile 2009, domanda di iscrizione corredata di curriculum vitae. Verranno ammessi un massimo di 20 studenti selezionati sulla base del curriculum e dell'ordine di arrivo delle domande.

Ai fini dell'ammissione sarà data priorità all'ordine di arrivo delle domande.
Il master si avvierà con un minimo di 10 studenti.
Sono requisiti tecnici per l'ammissione al master:
- Buona conoscenza di almeno un software per l'elaborazione di immagini digitali.
- Conoscenza di base di almeno un software per la modellazione parametrica (AutoCAD, ArchiCAD, Allplan FT, Revit, 3D Studio MAX, MAYA, etc.)

La conoscenza dei software dovrà essere chiaramente indicata nel curriculum.

Sede ed organizzazione
Le attività didattiche iniziano il 18 maggio 2009 per concludersi presumibilmente entro novembre 2009. Il percorso formativo prevede un totale di 1.500 ore, di cui 360 ore di didattica frontale ed il resto di esercitazioni pratiche di laboratorio e attività di apprendimento. Inoltre fa parte integrante del percorso formativo lo stage di fine corso. Ogni settimana si tengono 16 o 24 ore di lezione distribuite tra lunedì, martedì e mercoledì - 8 ore al giorno, orario 9.30/13.30 14.30/18.30 oppure giovedì e venerdì. Durante il laboratorio saranno occupati, al massimo per due settimane, tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Tutte le attività didattiche hanno luogo presso le sede dell'Istituto Nazionale di Architettura-IN/ARCH in Roma; il luogo e l'orario dei Seminari sarà comunicato di volta in volta. Ogni studente ha a disposizione un PC di esclusivo utilizzo; nei limiti delle disponibilità dell'aula potrà usufruirne, per le esercitazioni, anche al di fuori dell'orario di lezione. L'Istituto, nel rispetto del numero di ore complessive indicate, si riserva il diritto di modificare a sua discrezione l'articolazione del programma, l'elenco nominativo dei docenti nonché le sedi delle attività didattiche.

Frequenza
Ai fini del diploma la frequenza è obbligatoria per l'80% delle ore di didattica frontale (360 ore), in totale non è permessa una percentuale di assenze superiore al 20% del monte ore del master (1.500 ore). In caso di interrotta frequenza dovuta a cause non imputabili all'IN/ARCH, lo studente potrà riprendere le lezioni non frequentate in una delle edizioni successive del master, qualora vengano attivate.

Iscrizione
L'iscrizione, previa comunicazione da parte dell'IN/ARCH, dovrà essere regolarizzata entro e non oltre il 4 maggio 2009 inviando alla segreteria organizzativa copia dell'avvenuto versamento del 50% della quota. Il restante 50% dovrà essere saldato entro 60 giorni dall'inizio delle lezioni. Il costo del Master è di 5.800,00 Euro IVA inclusa (20%).

Nell'importo dell'iscrizione al master è compresa la quota associativa all'IN/ARCH per l'anno 2009, ad ogni studente sarà pertanto consegnata la tessera IN/ARCH.

Per informazioni in merito contattare la Segreteria dell'IN/ARCH:
Tel.: 06.68802254;
fax.: 06.6868530;
e-mail: inarch@inarch.it.
Referenti: Beatrice Fumarola (beatrice.fumarola@inarch.it);
Giulia Di Matteo (giulia.dimatteo@inarch.it)
Il rapporto tra corsista ed istituto sarà regolato da apposito contratto da sottoscrivere prima dell'inizio delle lezioni. Copia del contratto è visionabile presso la segreteria. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa