ACCORDO CONFINDUSTRIA SICILIA-INAIL SICILIA

05/01/2009

2.383 volte
Un “bollino verde” per le aziende “sicure”.
E’ uno degli incentivi previsti dal protocollo d’intesa siglato dal direttore regionale dell’Inail, Carlo D’Amato, e dal consigliere di Confindustria Sicilia delegato alla Sicurezza sul lavoro, Enzo Taverniti.
Fra i benefici che saranno definiti a favore delle aziende che si impegneranno sul fronte della prevenzione e otterranno la “certificazione verde”, anche la possibilità di utilizzare, attraverso azioni mirate di supporto, i previsti benefici contributivi per la riduzione dei “premi” obbligatori da versare annualmente all’Inail.
E’ stato costituito in proposito un gruppo di lavoro, coordinato da Maurizio Termini per Confindustria Sicilia e da Pietro La Spisa per l’Inail, che monitorerà le iniziative e i risultati ottenuti.

In dettaglio, attraverso l’accordo, Confindustria Sicilia e Inail attueranno campagne informative per spiegare che gli infortuni rappresentano un costo sociale e che gli investimenti nel settore della prevenzione si traducono in un sostanziale risparmio e incrementano la responsabilità sociale delle imprese. Numerose le attività che saranno svolte in sinergia: promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro, assistenza e formazione (rivolta a lavoratori e responsabili aziendali) per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, diffusione della cultura della legalità e della sicurezza, incentivi per l’adozione in azienda delle linee guida per la formazione sulla sicurezza, realizzazione di un sistema di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro, promozione della diffusione dei criteri di qualità per la salute nei luoghi di lavoro, campagne di sensibilizzazione sui temi della responsabilità sociale e della certificazione etica.

Fonte: www.confindustriasicilia.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa