COORDINATORI DELLA SICUREZZA AI SENSI DEL D.LGS 81/08

16/02/2009

3.380 volte
Si terrà a Roma a partire dal 30 giugno prossimo la XV edizione del corso di aggiornamento per Coordinatori della sicurezza ai sensi del D.Lgs. 81/08 organizzato dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Il corso di aggiornamento di 40 ore da effettuare nei 5 anni successivi all'entrata in vigore del D.L.gs 81/08 è organizzato in un corso quinquiennale articolato in un modulo all'anno da 8 ore. Pertanto questo MODULO I fa parte di un piano di formazione (Modulo I 2009, Modulo II 2010, Modulo III 2011, Modulo IV 2012, Modulo V 2013) con frequenza di tutti i moduli per cinque anni; tale percorso formativo è stato studiato per consentire una formazione completa sugli aggiornamenti in materia. L'attestato che sarà rilasciato al termine di ogni modulo farà pertanto riferimento alla validità complessiva del corso su base quinquennale.

Calendario del corso:
- 30/06/2009 (martedì)
- 03/07/2009 (venerdì) (verifica d'apprendimento)

Costi
La partecipazione è gratuita per gli iscritti all'Ordine degli Ingegneri di Roma, in regola con il versamento delle quote annuali di iscrizione all'Albo

Sedi e orari del corso
Sala Corsi Ordine Ingegneri - Via Vittorio Emanuele Orlando, 83
martedì e venerdì dalle 16.30 alle 20.30

Requisiti d'ammissione:
Possesso di attestato 120 ore (ex 494/96) Iscrizione all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma

Materiale didattico
Le dispense dei docenti saranno distribuite esclusivamente attraverso Internet, in formato elettronico.
Verrà comunicata a tutti gli iscritti al corso una password.

Attestati
Al termine del corso verranno rilasciati gli attestati di frequenza.

Frequenza: obbligatoria

Note
- Non sono ammesse assenze.

- Alla fine di ogni modulo i discenti dovranno sostenere una verifica che consisterà in un test a risposta multipla.

- Se si supera la verifica verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica d'apprendimento per le 8 ore del modulo frequentato sulla base complessiva di 40.

- I Moduli sono propedeutici, quindi se non si supera la verifica del Modulo I non si può frequentare il Modulo II. In questo caso il discente dovrà sostenere nuovamente la verifica finale e una volta superata potrà passare al Modulo II.

- Il numero massimo di iscritti per corso è pari a 30.
Sarà l'ordine di prenotazione a garantire la precedenza di accesso al corso.
Chi si iscriverà dopo il trentesimo posto sarà automaticamente spostato, mantenendo l'ordine di iscrizione, alla successiva edizione del corso.

- Si ricorda che finchè avremo iscrizioni il Modulo I sarà RIPETUTO CON CADENZA TENDENZIALMENTE SETTIMANALE, per soddisfare al meglio le richieste dei nostri iscritti.

- Si ricorda infine che qualora un discente iscritto al corso, non si presenti poi alle lezioni senza aver provveduto alla disdetta dell'iscrizione, perderà il diritto di partecipazione ai successivi corsi gratuiti.

Programma
MODULO I
- La legislazione di base (cenni - da riprendere con i moduli successivi)
- I nuovi obblighi del Committente, le nuove verifiche di idoneità tecnico professionale, i nuovi casi in cui è necessaria la nomina dei coordinatori e di sospensione del titolo abilitativo comunale (per i lavori privati).
- Il Committente e il responsabile dei lavori: il coinvolgimento di progettisti e direttori lavori, gli obblighi delegabili e le sanzioni.
- I nuovi compiti delle imprese affidatarie.
- Obblighi e sanzioni per imprese e lavoratori.
- I Piani di Sicurezza e Coordinamento: contenuti minimi - necessità di miglioramento della qualità.
- I nuovi contenuti del fascicolo con le caratteristiche dell'opera.
- Obblighi e sanzioni per i coordinatori della sicurezza. © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa