DUEVILLE (VI): RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA E ARCHITETTONICA DELL’AREA EX LANEROSSI

10/02/2009

4.696 volte
Il Comune di Dueville indice un Concorso d’idee per il recupero e la riqualificazione urbanistica ed architettonica dell’area e della fabbrica ex Lanerossi e dell’adiacente parco Baden Powell.
Obiettivo del concorso è la definizione di una proposta urbanistica e architettonica, quest’ultima nei limiti della scala di progetto, per l’area indicata, tenendo conto delle caratteristiche del contesto urbano, degli edifici storici e di quelli con funzioni pubbliche, con le loro diverse valenze architettoniche, dell’insieme di piazze e strade limitrofe sia nei loro aspetti funzionali che per il valore simbolico che quest’area ha sempre avuto per gli abitanti di Dueville.
Ai Concorrenti è richiesta un’indicazione progettuale preliminare per il riuso della parte più antica del fabbricato ex fabbrica Lanerossi, per la sostituzione degli altri edifici dell’area ex industriale e per la riqualificazione degli spazi aperti, compreso l’ex brolo del villino Maccà (ora parco Baden Powell).

I progetti dovranno essere consegnati in un unico pacco anonimo chiuso non trasparente, all’indirizzo: Comune di Dueville — Ufficio Protocollo, piazza Monza 1, 36031 Dueville (Vi) perentoriamente entro le ore 12,30 del 12 maggio 2009 a pena di esclusione.

Elaborati di progetto
Gli elaborati richiesti dovranno avere il livello di approfondimento di un progetto preliminare.
Dovranno essere consegnati in duplice copia cartacea, e su supporto informatico: una delle copie dei disegni dovrà essere montata su supporto rigido leggero e l’altra piegata in formato A4; la copia su supporto informatico dovrà essere in formato Microsoft Word o Adobe Reader per i testi, dwg o jpg per i disegni.
I disegni dovranno essere organizzati in verticale in quattro tavole in formato 70x100cm, con i seguenti contenuti minimi:
  • tavola 1 — planivolumetrico in scala equivalente approssimativamente all’1:1000 dell’intera area di progetto (planimetria con ombre, assonometria, prospettiva a volo d’uccello, veduta zenitale di un modello) con individuazione delle relazioni col contesto e a scala urbana — eventuali vedute prospettiche o dettagli di parti significative del progetto;
  • tavola 2 — planimetria in scala 1:500 dell’area di progetto contestualizzata con la rappresentazione, anche schematica, dei piani terra degli edifici, delle sistemazioni esterne pavimentate e a verde, dell’eventuale arredo urbano, e con l’indicazione delle funzioni degli edifici e degli spazi aperti;
  • tavole 3 e 4 — profili e sezioni significativi in scala 1:200 (montati sulle due tavole affiancate), dettagli planimetrici o in alzato di parti significative, vedute prospettiche o assonometrie.
La relazione illustrativa sulle scelte progettuali e di descrizione del progetto, con eventuali schizzi esplicativi, schemi grafici e immagini, dovrà essere di massimo cinque fogli formato A4.

Non sono ammessi elaborati ulteriori o diversi nei formati da quelli sopra descritti, a pena di esclusione dal concorso. La lingua ufficiale del concorso è l’italiano.
Tutti gli elaborati (disegni e relazione) dovranno essere anonimi, a pena di esclusione.

Premi
L'Ente banditore mette a disposizione per i premi la somma totale di € 27.000 comprensivi di IVA e di ogni altro onere fiscale e contributi previdenziali, così ripartiti:
  • Primo classificato 12.000 €
  • Secondo classificato 6.000 €
  • Terzo classificato 4.000 €
  • Quarto classificato 3.000 €
  • Quinto classificato 2.000 €
Ente Banditore
Comune di Dueville
Responsabile del procedimento
geom. Tiziano Salin

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa