LE CITTÀ SOSTENIBILI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

18/02/2009

1.808 volte
Il Rotary club di Manduria, l’Amministrazione comunale di Manduria e L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Taranto hanno aderito all’iniziativa sulle “Città sostenibili delle bambine e dei bambini” in attuazione del protocollo di intesa con il Ministero dell’Ambiente e bandiscono un concorso d’idee ( in una fase, secondo i dettami del D.P.R. 554/99 e del D.lgs. 163/06) denominato “ Città sostenibili delle bambine e dei bambini” aperto alla partecipazione di tutti i professionisti.

Il presente concorso ha per finalità lo studio, la riqualificazione e ristrutturazione di un area urbana della città attraverso la metodologia della progettazione partecipata, preliminare al progetto e nella quale saranno coinvolti i bambini e tutto il mondo scolastico comunale. La proposta di riqualificazione dell’area, oggetto del concorso, anche nella destinazione, dovrà scaturire dal confronto del progettista con i bambini delle scuole che comunicheranno le loro esigenze e le loro idee, certamente libere dai condizionamenti che il tessuto sociale man mano impoverisce e modifica.

I concorrenti dovranno consegnare a mano o far pervenire la confezione sopra descritta entro il 30 maggio 2009.

Elaborati di progetto
Premi
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di n. 3 premi e n.3 segnalazioni.
I premi saranno attribuiti nel modo seguente:
  • I premio 6.000,00 euro
  • II premio 2.500,00 euro
  • III premio 1.500,00 euro
  • n° 3 Segnalazioni premio 500 euro ( rimborso spese)
Segreteria del concorso
Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Taranto, Via Blandamura, 10 – 74100 Taranto – tel. 099.7707040 – fax 099.7797487
www.ta.archiworld.it – e-mail: architettitaranto@archiworld.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa