NUOVE DISPOSIZIONI IN MERITO ALL'APPLICAZIONE DELLE REGOLE PREVIDENZIALI

18/02/2009

2.094 volte
Con una lettera indirizzata ai Consigli Nazionali degli Ingegneri e degli Architetti, agli ordini professionali e ai sindacati di categoria, lo scorso 30 gennaio Inarcassa ha comunicato le nuove disposizioni in merito all'applicazione delle regole previdenziali.

In particolare, nelle riunioni del 18 e del 19 dicembre 2008, il CdA di Inarcassa ha adottato alcune deliberazioni che hanno introdotto delle novità nella gestione della previdenza, ovvero:
  1. Indennità di maternità - si riconosce il diritto all'erogazione del trattamento previsto dall'art. 72 del d.lgs 151/2001, a favore delle libere professionisti iscritte anche nel caso di affidamento provvisorio. L'indennità prevista dalla suddetta norma potrà essere erogata una sola volta in relazione allo specifico evento dell'ingresso del minore in famiglia.
  2. Elezione domicilio speciale - in base a quanto previsto dall'art. 47 c.c. - secondo il quale una persona può eleggere un domicilio "speciale" per determinati atti o affari - e dal d.lgs n. 196/2003 in materia di tutela dei dati personali, i professionisti che desiderano ricevere la corrispondenza di Inarcassa ad un indirizzo diverso da quello di residenza (l'unico sinora preso in considerazione dall'Associazione), posso eleggere un domicilio "speciale", comunicando tale elezione espressamente per iscritto. Un apposto modello è già disponibile su sito www.inarcassa.it
  3. Gestione separata Inps - fermo restando il disposto dell'art. 24 dello Statuto, per i soli professionisti che - nel corso dello stesso anno solare - oltre ad essere iscritti ad Inarcassa, siano stati - per periodi diversi - obbligati all'iscrizione alla Gestione Separata Inps di cui alla legge 8 agosto 1995, n. 335 per la copertura previdenziale dell'attività professionale, il reddito professionale netto imponibile viene ora individuato considerando esclusivamente la sua quota parte, in dodicesimi, corrispondente ai periodi di effettiva iscrizione e contribuzione obbligatoria maturata presso Inarcassa nell'anno solare. Il trattamento pensionistico sarà parametrato - per ciascuno degli anni interessati - al reddito professionale netto concretamente assoggettato a contribuzione presso inarcassa.
  4. Ingegneri e Architetti amministratori di condominio - viene attribuita natura professionale all'attività esercitata dagli amministratori di condominio, qualora essa sia svolta da Ingegneri o Architetti iscritti ai rispettivi Ordini professionali ed in possesso di partita iva. Gli Uffici della Direzione Attività Istituzionale avvieranno una ricognizione generale delle casistiche sinora trattate e predisporranno gli eventuali atti deliberativi in coerenza con l'indirizzo deliberato.
Nella stessa riunione è stata deliberata la ricognizione delle posizioni previdenziali interessate dalla gestione dei ruoli esattoriali per i quali in Consorzio Nazionale Concessionari ha comunicato l'inesigibilità, ai fini di prendere misure atte a scongiurare gli effetti previdenziali negativi che avrebbe la prescrizione degli importi dovuti.

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa