GENOVA: ALLA CITTÀ LA STORIA DELL’IMPRESA, ALL’IMPRESA LA SUA STORIA

27/02/2009

2.086 volte
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n. 24 del 25 febbraio 2009, il bando indetto dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Genova relativo al concorso nazionale di idee, concorso nazionale di idee dal titolo "Alla città la storia dell'impresa, all'impresa la sua storia" per trovare l'idea più funzionale per la ricollocazione della propria biblioteca presso il Palazzo Tobia Pallavicino di via Garibaldi 4.

Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso scade alle ore 12 del 6 maggio 2009.

Elaborati di progetto
  • a) La proposta ideativa dovrà contenere i seguenti elaborati:
    • 1) una relazione tecnico illustrativa presentata nel formato A3 con orientamento orizzontale, in duplice copia, contenuta in un fascicolo di max 10 pagine, incluse le copertine, stampate su una sola facciata, costituite anche da disegni e schemi grafici, articolata nelle seguenti parti:
      • criteri e impostazione generale del progetto;
      • indicazione delle tecniche e dei materiali utilizzati;
      • valutazione sommaria dei costi dell’intervento suddiviso nelle principali categorie di lavori (opere edili, impianti, attrezzature, arredi, ecc…).
        Le prime tre pagine saranno costituite dalla riproduzione ridotta delle tre tavole di progetto.
    • 2) n. 2 tavole illustrative del progetto, redatte con tecnica grafica libera, di dimensione UNI A0 (84x119 cm) con orientamento orizzontale, in duplice copia, di cui una fissata su supporto rigido (di spessore compreso fra 0,5 e 1 cm).
  • b) La documentazione richiesta (elaborati grafici e testo) dovrà essere presentata anche su uno o più supporti informatici (CD, floppy) nei formati e nella risoluzione idonei ai fini della pubblicazione a stampa di un catalogo delle proposte progettuali (formati grafici raster quali .GIF, .TIF, .JPG, .DWG).
  • c) Gli elaborati richiesti dovranno utilizzare come sistema di misura il sistema metrico decimale e riportare un riferimento metrico grafico, in modo da consentire anche pubblicazioni in formato ridotto. Gli schemi grafici dovranno essere debitamente quotati.
  • d) Gli elaborati di progetto sono fissati dal presente bando per numero e dimensione. Non sono ammessi elaborati ulteriori o diversi. Non è ammesso l’invio di modelli o prototipi tridimensionali.
  • e) I concorrenti dovranno presentare i loro elaborati in forma anonima. Ogni proposta ideativa dovrà essere pertanto priva di qualunque riferimento.
Premi
Il concorso prevede l’attribuzione di n. 3 premi ai primi tre classificati:
  • 1) alla proposta risultante vincitrice sarà assegnato un premio di € 10.000,00;
  • 2) al secondo classificato sarà assegnato un premio di € 5.000,00;
  • 3) al terzo classificato sarà assegnato un premio di € 2.000,00.
Ente Appaltante
Camera di Commercio di Genova
Via Garibaldi 4
Tel. 01027041 - fax 0102704222
www.ge.camcom.it
provveditorato@ge.camcom.it

Responsabile del procedimento
Provveditore della Camera di Commercio, signor Virginio Minì

Segreteria del concorso
dott.ssa Claudia Olcese - claudia.olcese@ge.camcom.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa