NUOVO TASSO DI MORA

03/03/2009

7.191 volte
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 50 di ieri 2 marzo è stato pubblicato il Decreto Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 19 febbraio 2009 recante: " Determinazione, per il periodo 1 gennaio 2008-31 dicembre 2008, della misura del tasso di interesse di mora da applicare ai sensi e per gli effetti dell'articolo 133 del codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture".
Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, in riferimento a quanto disposto all’articolo 133, comma 1 del “Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture approvato con decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, ha emanato il Decreto 19 febbraio 2009 con cui viene fissato, per il periodo dall’1/1/2008 al 31/12/2008, al 6,83% la misura del tasso di interesse di mora da applicare ai sensi del citato articolo 133 del Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

Il tasso del 6,83% definito per l’anno 2008 continua a risalire dopo che per il 2006 aveva raggiunto la percentuale più bassa dall’anno in cui era stato istituito (articoli 35 e 36 del DPR 1063/1962).

Ricordiamo che quello del primo anno, il 1963 fu del 7,500% mentre quelli degli ultimi anni sono i seguenti:
  • Anno 2000 6,250%;
  • Anno 2001 8,000%;
  • Anno 2002 7,250%;
  • Anno 2003 7,375%;
  • Anno 2004 7,125%;
  • Anno 2005 7,125%;
  • Anno 2006 5,350%;
  • Anno 2007 5,950%.
  • Anno 2008 6,830%.
mentre nella tabella allegata alla presente notizia riportiamo i tassi di mora per l’appalto di opere pubbliche dal 1963 al 2007 indicando per ogni anno il tasso, il decreto di riferimento e la gazzetta su cui è stato pubblicato.
Vale la pena precisare, anche, che il decreto in argomento è stato emanato con notevole ritardo ed, infatti, in verità dovrebbe essere predisposto nel corso dell’anno stesso cui si riferisce; attendiamo, quindi, il decreto relativo al periodo 1 gennaio 2009 31 dicembre 2009, nella speranza che non abbia un ritardo di un anno come quello del 2008.
A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa