PER SICUREZZA E TRASPARENZA MODIFICARE NORME CHE CONSENTONO RIBASSI ESAGERATI

30/04/2009

2.406 volte
Comunicato stampa del Consiglio nazionale degli architetti
Per favorire la sicurezza, la trasparenza e la qualità degli appalti nella seconda fase dell'emergenza terremoto, il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori chiede con forza al Governo di modificare urgentemente le attuali norme che consentono nelle gare pubbliche ribassi assolutamente esagerati e immotivati ai fini di un sano e virtuoso mercato.

Gli architetti italiani intendono, inoltre, offrire il loro contributo di conoscenza in materia di sicurezza e di intervento strutturale tecnico innovativo per la ricostruzione, nel rispetto della tradizione storica, dell'uso coerente dei materiali e dei valori ambientali e paesaggistici.

Il Consiglio Nazionale sta, infatti, coordinando con il Dipartimento della Protezione Civile, il Ministero per i Beni e le Attività culturali e la Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Abruzzo l'invio nelle zone terremotate di altri architetti specialisti nel restauro strutturale degli edifici storici oltre a quelli già presenti.

Fonte: www.awn.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa