NOTA DELL’AGENZIA DEL TERRITORIO

15/05/2009

2.125 volte
Dal 13 maggio è disponibile sul sito internet dell’Agenzia del Territorio la Nota trimestrale, che fornisce una breve sintesi sull’andamento dei volumi delle compravendite effettuate in Italia nel corso del 1° trimestre 2009, messi a confronto con i dati dello stesso periodo nel 2008. La Nota trimestrale, realizzata a cura dell’Osservatorio del mercato immobiliare, evidenzia che nel 1° trimestre 2009 il volume di compravendite complessivo è stato di 299.419 transazioni (NTN), con un decremento pari a -18,7% rispetto al 1° trimestre 2008 (tasso tendenziale). Si conferma, pertanto, il trend negativo già segnalato a partire dal 2° semestre 2006, dopo un lungo periodo di crescita più o meno continua.

In particolare:
  • il settore residenziale con 135.872 compravendite è quello con il decremento che rispecchia la situazione generale di tutti i settori, pari a - 18,7%;
  • il settore terziario con 3.449 transazioni, risulta in decrescita del - 20,6%;
  • il settore commerciale con 8.723 NTN risulta in calo del - 23,9%;
  • il settore produttivo con 2.525 NTN è quello con il calo più significativo, - 33,5%.
Il mercato del settore residenziale subisce un forte calo soprattutto nel Nord (-20,6%) ed appena più contenuto nel Centro (-16,9%) e nel Sud (-16,0%).
Si conferma, inoltre, come già messo in evidenza nella Nota trimestrale precedente, che la contrazione del mercato residenziale risulta più marcata nei Comuni non capoluogo (-19,8%), mentre nei capoluoghi la contrazione è leggermente inferiore (-15,8%). Anche per le principali 8 città e relative province si conferma tale tendenza, con una sensibile contrazione delle compravendite soprattutto nei Comuni minori (-19,1% mediamente) e più contenuta nelle città (-13,8%).

Per informazioni Ufficio Comunicazione Agenzia del Territorio:
area_comunicazione@agenziaterritorio.it
tel. 06 47775443 – 261 – 573

Fonte: www.agenziaterritorio.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa