OPERE PUBBLICHE IN CALO DEL 35%

25/05/2009

2.226 volte
In Sicilia negli ultimi quattro mesi il mercato delle opere pubbliche di competenza regionale ha subito un crollo rispetto al periodo gennaio-aprile 2008: -35,07% per numero di gare bandite (224 contro 345) e -33,62% per importi delle opere (173 milioni rispetto a 261 milioni).
I dati, registrati dall'Osservatorio dell'Ance Sicilia, sono emersi dal convegno nazionale dei Giovani imprenditori di Ance e di Confindustria su “Sicilia, infrastrutture e futuro: progetti e scenari di una terra che cambia”. Marcello La Rosa, presidente dei Giovani imprenditori di Ance Sicilia, punta l'indice sul calo complessivo degli investimenti nelle nuove infrastrutture: “In Italia - osserva - è stato di -5,1% nel 2008 e -7,3% nel 2009.

Negli ultimi 10 anni il nostro Paese, per allinearsi al resto d'Europa, avrebbe dovuto investire ogni anno circa 12 miliardi di euro in più. In questo gap complessivo la Sicilia ha una dotazione infrastrutturale del 20,6% inferiore alla media nazionale.
Secondo Andrea Vecchio, presidente di Ance Catania “è stato troppo grande il vero tradimento, consumato nei confronti del popolo siciliano, da parte della classe politica regionale e nazionale degli ultimi 60 anni, per quanto riguarda le infrastrutture: un uso dissennato di fondi e finanziamenti, criteri clientelari e falsi obiettivi”.

“Tanti i progetti mancati e alcune vergogne - ricorda l'imprenditore antiracket - come la circonvallazione di Palermo, la Catania-Gela, la strada statale 121, l'A 19 Catania-Palermo e la tangenziale di Catania quotidianamente soffocata”.
Sulla stessa linea Giorgio Cappello, presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Sicilia: “Abbiamo segnalato invano al governo regionale - rivela - che restano nei cassetti progetti per infrastrutture, finanziati con 750 milioni di euro e subito cantierabili e che investimenti privati nel settore energia per 4 miliardi di euro attendono da anni un parere che non arriva mai”.

Fonte: www.demaniore.com
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa