ANALISI DEI COSTI PER LA REDAZIONE DEI PROGETTI DI CANTIERI DI LAVORO

04/11/2009

8.195 volte
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 49 di venerdì 23 ottobre 2009 il Decreto dell’Assessorato dei lavori pubblici del 14 ottobre 2009 recante “Analisi dei costi per la redazione dei progetti di cantieri di lavoro di cui alla legge regionale 1 luglio 1968, n. 17 e successive modifiche.”
Le analisi del presente allegato sono state impostate in modo che trovino diretta applicazione i prezzi appositamente desunti dal "Nuovo prezzario unico regionale per i lavori pubblici nella Regione siciliana" e dall'applicazione del decreto n. 137 del 4 settembre 2009. Al fine di semplificare la redazione dei progetti di cantieri di lavoro di cui alla legge regionale n. 17 dell'1 luglio 1968 e successive modificazioni e di uniformarne le previsioni, sono state predisposte le analisi più ricorrenti per i costi relative alle suddette categorie di lavoro. In considerazione che nel prezzario unico le voci disponibili sono di gran lunga più numerose, nell'ipotesi di dovere utilizzare una voce di costo di cui non è stata sviluppata l'analisi, in questo decreto, ogni progettista potrà utilizzare le analisi più similari per sviluppare il proprio progetto e adeguarlo alle specifiche progettuali.

Sono, ammessi scostamenti, in più o in meno per un massimo del 10%, delle previsioni analitiche inserite nel presente decreto, nell'ipotesi di particolari difficoltà logistiche che possono insorgere nei luoghi di cantieramento, ad esempio all'interno di centri storici, o in zone con particolare difficoltà di accesso. Detti scostamenti dovranno essere certificati, dal responsabile unico del procedimento, con apposita dichiarazione.

Giova precisare che le quantità di manodopera comune e per certi versi anche quella qualificata e specializzata sono state previste in funzione di una serie di elementi valutativi che, in modo particolare, risentono di una scarsa possibilità organizzativa del cantiere, di una modesta disponibilità di mezzi e di una ricorrente incompetenza della manodopera comune; pertanto dette quantità sono da prevedere esclusivamente per la compilazione di progetti per i cantieri di lavoro di cui alla citata legge regionale n. 17/68 e successive modifiche.

Per quanto riguarda i noli, sono considerati già presenti all'interno delle voci di prezzario, per cui andranno individuati soltanto nell'ipotesi di nuove analisi prezzi. Le voci riferite ai trasporti dei materiali a discarica saranno quelle inserite nel prezzario unico.

In ogni descrizione delle analisi è indicato il riferimento alla o alle voci del "Nuovo prezzario unico regionale per i lavori pubblici nella Regione siciliana" attualmente vigente.

a cura di www.regione.sicilia.it
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa