Autorità LL.PP.: Nuova determinazione con linee guida sulle nuove sanzioni previste dal Regolamento del Codice dei contratti

31/03/2011

4.341 volte
L'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ha emanato la determinazione n. 1 del 15 marzo 2011 recante "Chiarimenti in ordine all'applicazione delle sanzioni alle SOA previste dall'articolo 73 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207".
Il nuovo atto dell'Autorità fornisce chiarimenti sull'applicazione delle sanzioni amministrative alle Società Organismo di Attestazione (SOA) previste dal Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice dei contratti pubblici emanato con D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207.
La Determinazione emanata introduce dettagliatamente nuove fattispecie sanzionatorie così dette intermedie, tra cui la sospensione dell'attività e sanzioni fino a 25.500 o 51.800 euro a seconda della fattispecie a cui si riferiscono.
Le sanzioni previste sono di tre tipi: pecuniarie; provvisoriamente interdittive, cioè la sospensione dell'autorizzazione all'esercizio dell'attività di attestazione; definitivamente interdittive, ovvero la decadenza dell'autorizzazione all'esercizio.

La determinazione in argomento è stata adottata contestualmente al regolamento ex art. 8, comma 4, del Codice disciplinante l'esercizio del potere sanzionatorio dell'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture nei confronti delle SOA, contiene indicazioni applicative in ordine alle fattispecie sanzionatorie individuate dall'art. 73 del nuovo Regolamento n. 207/2010.
In particolare, la determinazione prende in esame le seguenti questioni generali:
  • entrata in vigore delle sanzioni;
  • considerazioni generali in ordine alle fattispecie sanzionatorie previste dall'articolo 73 del nuovo Regolamento n. 207/2010;
  • fattispecie che comportano l'applicazione delle sanzioni della sospensione e della decadenza;
  • operatività della SOA in caso di sospensione o di decadenza della autorizzazione ad attestare, nonché di fallimento o di cessazione della attività.

In allegato alla determinazione sono riportate linee guida operative che delineano le fattispecie sanzionabili più rilevanti e ne specificano l'entrata in vigore e la Tabella contenente l'applicabilità delle fattispecie sanzionatorie dal 25/12/2010.

Contestualmente è stato, anche, pubblicato il Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, limitatamente alle sanzioni nei confronti delle SOA di cui all’art. 73 del D.P.R. n. 207 del 5 ottobre 2010 con un allegato contenente il metodo di calcolo per l'applicazione delle sanzioni ex art.73, D.P.R. 207/2010.

A cura di Paolo Oreto
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE
Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa