Decreto Sviluppo: agevolazioni per la Green Economy

02/07/2012

3.187 volte
Il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 recante "Misure per la crescita del paese" (c.d. decreto Sviluppo), pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 129 alla Gazzetta ufficiale n. 147 del 26 giugno 2012, ha previsto delle misure per l'incentivazione e lo sviluppo dell'occupazione giovanile nel settore della green economy.

L'art. 57 del decreto Sviluppo, utilizzando il fondo istituito dall'art. 1, comma 110 della legge n. 296/2006, ha previsto l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato a soggetti privati che operano nei seguenti settori:
  • protezione del territorio e prevenzione del rischio idrogeologico e sismico;
  • ricerca, sviluppo e produzione di biocarburanti di seconda e terza generazione;
  • ricerca, sviluppo, produzione e installazione di tecnologie nel solare termico, solare a concentrazione, solare termo-dinamico, solare fotovoltaico, biomasse, biogas e geotermia;
  • incremento dell'efficienza negli usi finali dell'energia nei settori civile e terziario, compresi gli interventi di social housing.

In particolare, per poter accedere ai finanziamenti, i progetti di investimento presentati devono prevedere l'occupazione aggiuntiva a tempo indeterminato di giovani con età non superiore a 35 anni alla data di assunzione. Nel caso di assunzioni superiori a tre unità, almeno un terzo dei posti è riservato a giovani laureati con età non superiore a 28 anni. Per singola impresa richiedente, le nuove assunzioni devono essere aggiuntive rispetto alla media totale degli addetti degli ultimi 12 mesi.

I finanziamenti a tasso agevolato hanno durata non superiore a settantadue mesi, ad esclusione di quelli erogati alle ESCO, agli affidatati di contratti di disponibilità (art. 44 DL n. 1/2012) e alle società a responsabilità limitata semplificata, per i quali la durata non può essere superiore a centoventi mesi.

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa