Progettazione ecosostenibile

15/11/2012

2.233 volte
Avrà inizio nel mese di gennaio 2013 e terminerà entro il 10 maggio 2014 il Master di I Livello in Progettazione Ecosostenibile organizzato presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi Roma Tre e diretto dal Prof. Francesco Bianchi.





Obiettivo del Master è rispondere alla domanda di formazione sempre maggiore in relazione alle problematiche legate al risparmio energetico e all'impiego di fonti rinnovabili. Si intende pertanto arrivare a formare quelle competenze professionali capaci di operare con consapevolezza tecnica e sensibilità culturale nel campo specifico della progettazione architettonica e urbana, alle diverse scale e livelli di intervento, con gli strumenti metodologici e operativi oggi richiesti, a fronte dell'evoluzione continua della domanda di trasformazione, dell'urgenza che i temi della sostenibilità e della riqualificazione urbana impongono in termini di eco-compatibilità degli interventi.

Tale approccio va applicato nelle diverse fasi del processo progettuale, da quella di ideazione e controllo a quella di attuazione e validazione, nonché nelle diverse fasi di vita del manufatto edilizio, dalla produzione dei materiali e componenti fino alla loro dismissione.

Si analizzano le metodologie di trasformazione, di progettazione del nuovo, di restauro, di recupero e di riqualificazione edilizia ed urbana, attraverso l'approfondimento di sistemi e tecnologie avanzate, quali il fotovoltaico e la cogenerazione, e della loro relazione con altri sistemi attivi e passivi con il fine di verificarne l'integrazione nell'ambiente costruito.

Ciò consente di attivare nuovi processi negli ambiti e di progetto e di controllo relativamente alle opere di architettura e di ingegneria, ai beni culturali, all'ambiente urbano e infine al territorio. Tali settori necessitano infatti di professionisti che siano in grado di affrontare e risolvere le numerose problematiche legate alla ecosostenibilità, integrando l'applicazione delle norme tecniche prescrittive con soluzioni di carattere prestazionale, sempre più diffuse in ambito internazionale.

Il corpus del Master è costituito da lezioni frontali, seminari, workshop, a cui si aggiungono conferenze ed un periodo di stage presso enti e/o aziende pubbliche.

Il Laboratorio di sintesi finale, cui concorrono i tutor universitari e aziendali ed i docenti di riferimento delle diverse Aree Tematiche, costituisce il completamento dell'iter formativo svolto.



Il Master è riservato a laureati di primo e secondo livello in Architettura, in Ingegneria o in corrispondenti corsi europei ed extraeuropei.



Il numero massimo degli ammessi al Master è di 30 iscritti

Il numero minimo affinché il Master venga attivato è di 12 iscritti.



Il Corso è svolto nella modalità didattica di tipo misto. Le attività didattiche del Master avranno inizio nel mese di gennaio 2013 e termineranno entro il 10 maggio 2014. La prova finale si svolgerà entro il 10 maggio 2014. Ulteriori sessioni per lo svolgimento della prova finale sono previste nelle seguenti date: giugno 2014.



Il Corso è comprensivo di attività didattica frontale e di altre forme di addestramento, di studio guidato e di didattica interattiva, di livello adeguato al grado di perfezionamento e di formazione che si intende perseguire, per un numero di ore complessivamente non inferiore a 1.500 ore di apprendimento comprensive di un eventuale periodo di tirocinio funzionale, per durata e per modalità di svolgimento, ai medesimi obiettivi. Per gli iscritti provenienti dalla Pubblica Amministrazione è prevista la fruizione dei servizi formativi anche per via telematica o piattaforma e-lerning.





La domanda di ammissione dovrà essere presentata o fatta pervenire entro e non oltre il 30 dicembre 2012 al seguente indirizzo:

DIPSA - piazza della Repubblica 10

00185 Roma

tel. + 39 3333233319

e-mail: bianchi@uniroma3.it



Alla domanda di ammissione dovranno essere allegati i seguenti documenti:

- dichiarazione sostitutiva attestante l'università presso la quale si è conseguita la laurea e il tipo di laurea, con l'indicazione della data e del voto;

- curriculum degli studi, delle attività professionali e di ricerca;

- autocertificazione di conoscenza della lingua italiana (per gli studenti stranieri) e di almeno un'altra lingua dell'Unione Europea (per i cittadini italiani);

Saranno considerate prodotte in tempo utile le domande di ammissione consegnate o pervenute per posta o a mezzo fax entro il termine indicato al comma precedente.

Le domande presentate con documentazione carente o irregolare e quelle pervenute oltre il termine sopraindicato saranno respinte.





La tassa d'iscrizione all'intero Corso di Master è stabilita in Euro 1.500,00 da versare in due rate: la prima di Euro 750,00 con scadenza 14 gennaio 2013, la seconda di Euro 750,00 con scadenza 31/05/2013.

All'importo della prima rata sono aggiunti la tassa Diploma di € 25,00 ed il pagamento in modo virtuale dell'imposta di bollo secondo il valore vigente.

Il Consiglio del Master ha stabilito l'ammissione in soprannumero di un numero massimo di 3 studenti provenienti dalle aree disagiate o da paesi in via di sviluppo. L'iscrizione è autorizzata a titolo gratuito; dai corsisti è dovuta la tassa per il rilascio dell'Attestato finale e di contributo di bollo assolto. Per l'iscrizione dei su citati studenti si applica quanto disposto dal Regolamento dei Master e dalla normativa prevista in merito di ammissione di studenti con titolo estero.



Gli studenti con percentuale di invalidità uguale o superiore al 66% sono esonerati dal pagamento delle tasse del master e sono tenuti esclusivamente al pagamento dell'imposta di bollo e della tassa di diploma. A tal fine dovranno allegare alla domanda di immatricolazione un certificato di invalidità rilasciato dalla struttura sanitaria competente indicante la percentuale riconosciuta.



Le tasse non sono rimborsabili per alcun motivo, tranne nel caso in cui il Master non venga attivato. Non sono ammessi bonifici bancari se non per studenti residenti all'estero.



Nota bene

Si rende noto che, in caso di ritardato pagamento della tassa successiva alla prima, verrà applicata una tassa di mora calcolata sulla base del ritardo con cui si effettua il pagamento come di seguito indicato:

fino a 30 giorni di ritardo: 30,00 euro

da 31 a 90 giorni: 60,00 euro

oltre 90 giorni: 120 euro © Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa