Servizi pubblici locali: pubblicata la rassegna normativa e giurisprudenziale

24/04/2013

2.647 volte
Considerata l'intensa, articolata e spesso contraddittoria attività normativa dell'ultimo decennio attinente al settore dei servizi pubblici locali, con particolare riferimento ai servizi di "rilevanza economica", è stato predisposto un documento, messo a punto da un tavolo tecnico cui hanno partecipato il Ministero dello Sviluppo Economico, il Dipartimento per gli Affari Regionali, Turismo e Sport, il Dipartimento per le Politiche Europee, la Segreteria Tecnica del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Invitalia - L'Agenzia Nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo Sviluppo D'impresa S.p.A., che raccoglie tutta la normativa e la giurisprudenza in materia di Servizi Pubblici Locali.

Il lavoro è articolato in quattro titoli, preceduti da altrettante note esplicative, che contengono la disciplina e gli orientamenti giurisprudenziali in tema di:
  1. organizzazione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica e funzioni degli enti territoriali;
  2. affidamento dei servizi e concorrenza;
  3. gestione delle reti e società a partecipazione pubblica;
  4. regolazione.

Il documento costituisce uno strumento a supporto delle amministrazioni interessate e degli operatori del settore chiamati ad orientarsi in un contesto normativo nazionale ed europeo che, negli ultimi anni, ha conosciuto rilevanti modifiche. L'obiettivo è quello di chiarificare il quadro normativo, in modo da offrire uno strumento necessario per promuovere lo sviluppo di un settore, come quello dei servizi pubblici locali, che ha un importante ruolo nel favorire la crescita economica e la ripresa degli investimenti nei territori. La chiarezza e la stabilità delle regole che disciplinano i servizi pubblici locali, infatti, costituiscono un presupposto fondamentale per lo sviluppo di rilevanti settori dell'economia del Paese e per la coesione sociale considerato il forte nesso tra sviluppo delle economie territoriali, dotazione di servizi e infrastrutture e il grado di sviluppo economico e industriale e tenendo conto delle forti ricadute nei settori che impiegano tali servizi. Un efficace quadro normativo e istituzionale è fondamentale a massimizzare le potenzialità del settore nell'aumentare la crescita, suscitare nuova domanda interna tramite nuovi investimenti e occupazione, generare una maggiore produttività, promuovere l'innovazione, aumentare l'attrattività degli investimenti in Italia.

Il lavoro si propone, dunque un duplice obiettivo:
  1. fornire agli enti locali e agli operatori del settore uno strumento utile a consentire una chiara ed immediata intelligibilità della normativa europea e nazionale vigente ed applicabile;
  2. fornire una base di partenza utile a sostenere e dare indicazioni in merito a possibili interventi di tipo legislativo o amministrativo utili a completare o a dare attuazione al quadro regolatorio e istituzionale vigente.

A cura di Gabriele Bivona
© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa