Piano del Governo emergenza casa: legge in arrivo entro fine ottobre

24/10/2013

2.307 volte
Governo impegnato da sempre sul tema dell’emergenza casa”: queste le parole del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ai rappresentanti dei movimenti di lotta per l’abitare, accampati nel piazzale di Porta Pia a Roma.
E’ per questo, quindi, che entro il prossimo 30 ottobre il piano casa dello scorso 28 agosto verrà convertito in legge.

Due fondi per un totale di 140 milioni di euro a favore dell’emergenza affitti: 100 milioni per il sostegno affitti e 40 milioni per la “morosità incolpevole”, ossia per quelle persone che hanno da sempre pagato l’affitto e che, avendo perso il lavoro, si trovano improvvisamente nell’impossibilità di farlo.
Passaggio della cedolare secca dal 19% al 15% per i proprietari che affittano in regime concordato.
Questi i temi principali della conversione del piano casa in legge entro il prossimo 30 ottobre.

Per l’emergenza casa, il presidente del Consiglio Enrico Letta ha incontrato, il 18 ottobre scorso, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi e nel corso dell’incontro hanno deciso quindi di convocare le associazioni di categoria coinvolte, i rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti Locali per raccogliere nuove proposte di ulteriore rafforzamento delle azioni già messe in campo.
Il 31 ottobre, immediatamente dopo la conversione in legge del Piano casa, è stata convocata dal ministro delle Regioni Graziano Del Rio una Conferenza straordinaria Stato, Regioni, Province e Comuni. L'obiettivo è presentare immediatamente un nuovo decreto legge che abbia al suo centro il rilancio dell'housing sociale e le nuove politiche per l'affitto.

A cura di Gabriele Bivona

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa