Il Permesso di Costruire nella Regione Marche: in vigore la nuova modulistica unificata

25/09/2017

3.751 volte
Il Permesso di Costruire nella Regione Marche: in vigore la nuova modulistica unificata

Anche la Regione Marche recepisce le modifiche introdotte dall'Accordo 4 maggio 2017 adeguando in particolare il modello relativo al “Permesso di costruire”.

Come sottolineato dalla Regione, la nuova modulistica unificata è disponibile per i Comuni che dovranno pubblicarla sul proprio sito istituzionale entro il 20 ottobre 2017. L’aggiornamento del modulo standardizzato non riguarda aspetti sostanziali, ma ha permesso di allineare il modello ad alcune novità introdotte.

Ricordiamo, infatti, la Conferenza unificata del 6 luglio 2017 aveva approvato la revisione del modello unico per la richiesta del permesso di costruire. La necessità dell’aggiornamento del modello, rispetto allo schema approvato tra il 2014 e il 2015, scaturisce dalle novità nel frattempo intervenute a seguito del D.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 e del D.lgs. 25 novembre 2016, n. 222. Modifiche formali che non contraddicono lo schema precedente.
Era stato previsto che le Regioni provvedano ad adottare il citato nuovo modulo entro il 30 settembre 2017 adattandolo alle specificità regionali e, quindi, con modifiche possibili “in relazione alle specifiche normative regionali. Per ultimo, i Comuni dovranno rendere disponibile il nuovo modulo sul sito istituzionale entro il 20 ottobre 2017.
L'obbligo di pubblicazione può essere assolto anche attraverso il link alla piattaforma telematica di riferimento oppure alla modulistica adottata dalla Regione, successivamente all'accordo e pubblicata sul sito istituzionale della Regione stessa.

La mancata pubblicazione dei moduli e delle informazioni entro il 20 ottobre 2017, come disposto dall’articolo 2, comma 5 del d.lgs. n. 126/2016, costituisce illecito disciplinare punibile con la sospensione dal servizio con privazione della retribuzione da tre giorni a sei mesi.

Prevediamo sin da ora la possibilità di semplificare gli adempimenti sulla base delle necessità che si manifesteranno durante la ricostruzione post sismica - ha affermato la vice presidente della Regione Marche Anna CasiniIl modulo verrà ulteriormente adeguato conformemente alle norme specifiche che potranno essere emanate”.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa