Inarcassa: Approvato e trasmesso ai ministeri il cumulo gratuito

24/10/2017

2.369 volte

Inarcassa con un immediato intervento nella riunione del Comitato Nazionale dei Delegati del 13 ottobre ha approvato, con un’amplissima condivisione, un documento sul cumulo gratuito che ha trasmesso ai ministeri vigilanti. In pratica, si tratta delle proposte di modifica al Regolamento Generale di Previdenza che recepiscono nell'ordinamento dell’Ente la pensione in cumulo come nuova tipologia di prestazione previdenziale, a seguito della Circolare INPS del 12 ottobre scorso relativa, appunto, al cumulo gratuito dei periodi assicurativi non coincidenti, ovvero dei contributi previdenziali versati alle casse di previdenza dei professionisti (leggi notizia).
Il nuovo istituto verrà aggiunto, pertanto, a quelli della ricongiunzione e della totalizzazione per accorpare contribuzioni frutto di carriere discontinue, accreditate in più Enti di Previdenza obbligatoria, non appena le modifiche, ora al vaglio dei ministeri, riceveranno il via libera.
Siamo la prima Cassa ad aver deliberato il pacchetto di norme applicative sul cumulo - dichiara il Presidente Giuseppe Santoro - che rende finalmente operativo per le nostre categorie lo strumento consentito dalla Legge di stabilità 2016. Era importante per Inarcassa essere tempestivi, - continua Santoro - per rispondere quanto prima alle giuste aspettative di coloro che da tempo attendono l’applicazione di questa norma. La pubblicazione della circolare INPS - conclude - ha finalmente consentito di definire requisiti e metodo di calcolo allineati con le previsioni di legge e con la sostenibilità dell’Ente.

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa