I professionisti del BIM per il governo dei processi

06/03/2018

2.345 volte

Si parla sempre più spesso di rappresentazione digitale dei modelli in ambito edile. Ma per realizzare una dematerializzazione efficace e persistente è necessario essere a conoscenza di tutti quei requisiti di base che deve possedere un ambiente digitale, senza i quali si rischia di intraprendere percorsi che non conducono affatto a quel flusso di lavoro aperto e trasparente che consente ai professionisti di collaborare indipendentemente dagli strumenti di cui sono dotati.

Per questo iBIMi promuove da anni la diffusione della conoscenza della metodologia BIM e l’adozione di un idioma comune per procedure condivise che consenta, ai fornitori ed ai committenti, di conseguire progetti adottabili con pratiche trasparenti, comparabili nei servizi e con garanzie sulla qualità dei dati, dei costi e dei tempi di esecuzione.

L’adozione consapevole di questi principi, produce realizzazioni durevoli e sostenibili nel tempo che coinvolgono l'intero ciclo di vita della realizzazione, evita la replicazione dei dati - con i conseguenti inevitabili errori – e forma documenti digitali giuridicamente esigibili e conservabili a lungo termine volti alla loro successiva riusabilità.

Durante la conferenza, alcuni soci IBIMI, ospiti esterni e figure di primo piano in ambito della Pubblica Amministrazione e dell’industria edile discuteranno delle proprie esperienze tramite presentazioni. Dopo una pausa per il networking, l’evento si concluderà con una tavola rotonda nella quale verranno affrontati, sotto diverse angolazioni, alcuni dei nodi cardine della digitalizzazione dell’edilizia.

Per rendere ben definiti gli ambiti di interesse, iBIMi ha inteso suddividere in “blocchi di competenza” le finalità degli interventi e specificatamente in quattro differenti processi:

PRODUTTIVO: ovvero il complesso delle attività e delle figure professionali necessarie alla realizzazione di un progetto digitalizzato, della sua cantieristica compresa la collocazione immobiliare e le azioni e le risorse del committente impiegate nelle fasi di procurement e governo dell'opera.

FORMATIVO: processo della formazione e delle professioni inteso come il complesso comunicativo composto da modelli definiti atti a sviluppare competenze e conoscenze essenziali per accedere ad una attività professionale.

GESTIONALE: inteso come il complesso delle attività di gestione, di governo di produzione e di conservazione a lungo termine degli output documentali, in arrivo e partenza, trattati nella digitalizzazione di un'opera in campo edile.

STRUMENTALE: settore tematico che ricomprende tutti gli strumenti hardware e software necessari alla digitalizzazione dell'informazione in campo edile.

Data e Sede
4 aprile 2018
Sede CNA Professioni - Piazza M. Armellini, 9 A - 00162 Roma

Programma

ore 13.00 – Apertura accreditamento

ore 13.30 – Inizio sessione pomeridiana
Apertura lavori pomeridiani (Anna Moreno)

ore 13.45 – Inizio Presentazioni

Processo Produttivo: 
Il BIM per il revamping di impianti industriali (Danilo Esposito) 
Il BIM per la gestione delle infrastrutture (Minnucci Associati)

Processo Strumentale: 
Librerie Cloud di oggetti BIM (BIMobject) 
Architettura, funzioni ed utilità del Common Data Environment (Andrea Ferrara)

ore 15.15-15.45 – Pausa caffè

Processo Gestionale 
Il BIM per l’utente finale: il cittadino (Elio Masi) 
Gestione documentale, smartcontract e blockchain per la semplificazione amministrativa (Danilo Camerini)

Processo Formativo
Restauro Palazzo Barborini di Piacenza (Scuola Edile Piacenza)
Legge 4/2013, norme UNI e ISO, enti accreditati, il punto sui professionisti BIM e la loro formazione (Lorenzo Nissim)

ore 17.00 – Tavola rotonda 
“BIM come cultura di processi multidisciplinari, metodologia di lavoro”

interverranno:

Ing. MASSIMO IORANI
RETI FERROVIARIE ITALIANE

Prof. STEFANO DELLA TORRE
Preside di facoltà ABC del Politecnico di Milano, Presidente buildingSMART Italia

Prof. GIORGIO BERLOFFA
Presidente CNA professioni

Dott.ssa ENRICA DUCCI TERI MASSELLA
Responsabile del Servizio Gestione Ecosistemi – AGENZIA PER L’ITALIA DIGITALE

ore 18.00 – Fine sessione pomeridiana

ore 18.30-20.00 – Aperitivo presso struttura convenzionata

IMMAGINE 1

IMMAGINE 2

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa