RE-INVENTARE IL NUOVO SULL’ESISTENTE: Convegno gratuito con 6 CFP al Politecnico di Torino

11/05/2018

2.764 volte

Nell’Aula Magna del Politecnico di Torino si terrà, il 13 giugno prossimo, il convegno “Re-inventare il nuovo sull’esistente” con focus specifico sulle strategie progettuali e sulle tecnologie opportune per innestare dei processi virtuosi nel recupero dell’esistente, in particolare per la riqualificazione del Moderno.  

L’evento è co-organizzato con il Politecnico di Torino, l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Torino. La partecipazione è gratuita e garantisce 6 CFP per Architetti e Ingegneri.

RE-INVENTARE IL NUOVO SULL’ESISTENTE è il convegno co-organizzato da The Next Building – DBInformation che si svolgerà al Politecnico di Torino, in corso Duca degli Abruzzi 24, il 13 giugno prossimo: un’occasione straordinaria di riflessione sull’approccio contemporaneo al recupero.

Attivare un processo di rigenerazione di un tessuto complesso nel quale possano convivere nuovo ed esistente per ri-attribuire vitalità ai singoli elementi, gli edifici, e al costruito: questo la prospettiva di indagine del tema della riqualificazione che verrà affrontata nella prossima edizione del convegno THE NEXT BUILDING al Politecnico di Torino.

Qualunque sia la scala di intervento, il recupero è un tema professionale ineludibile. Innovare le strategie progettuali, attivare un processo di relazione dinamico con l’ambiente Costruito, inventando e innestando un “nuovo” tecnologicamente virtuoso, ma non invasivo, è l’atteggiamento che rispecchia la sensibilità architettonica contemporanea.

RE-INVENTARE IL NUOVO SULL’ESISTENTE: l’evento è co-organizzato con il Politecnico di Torino, l’Ordine degli Architetti e l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Torino. La partecipazione è gratuita e garantisce 6 CFP per Architetti e Ingegneri.

UNA NUOVA VISIONE

Abbandonare la logica del recupero per accogliere quella della trasformazione: il convegno The Next Building che si terrà al Politecnico di Torino “Re-inventare il nuovo sull’esistente” vuole capovolgere la visione sulla riqualificazione del patrimonio esistente. Le tecnologie al servizio di una diversa interpretazione che pone come prerequisiti (e non obiettivi) i temi energetici, di antisismica e di comfort. E il progetto come chiave del cambiamento.

I FOCUS DEL CONVEGNO: TRASFORMARE GLI EDIFICI, L’ADDIZIONE COME FATTORE DI POTENZIAMENTO IMPIANTISTICO ED ENERGETICO

Mitigare l’aggressività delle dotazioni tecnologiche, senza ridurne il valore in termini energetici:  la flessibilità e l’adattabilità; le integrazioni funzionali, tecnologiche e compositive per l’involucro; l’adeguamento impiantistico; il progetto antisismico sull’esistente; la rigenerazione urbana come volano di rilancio del costruito sono alcuni degli argomenti che verranno discussi al convegno “Re-inventare il nuovo sull’esistente”, al Politecnico di Torino

LE INTENZIONI STORICHE E LE ESIGENZE CONTEMPORANEE

Il progetto di recupero impone un confronto continuo non solo con l’esistente in “carne e ossa” – solai, coperture, maglia strutturale e facciate - ma anche con le intenzioni progettuali ab origine. Governare il progetto di recupero significare conciliare le “intenzioni storiche”, con le esigenze contemporanee, tecnologiche, distributive e di mercato. Al Convegno The Next Building a Torino parleremo di come “re-inventare” l’esistente, con esempi concreti: la testimonianza di Armando Baietto per l’Ufficio delle Tasse – così lo conoscono i torinesi – lo storico Palazzo Gualino, progetto work in progress; l’head quarter Prysmian a Milano, una riconversione da industriale a terziario curata da Maurizio Varratta e il recupero delle officine ICO a Ivrea raccontato da Enrico Giacopelli.  

PERCHÉ PARTECIPARE

Ai partecipanti del convegno The Next Building che si terrà al Politecnico di Torino, in Aula Magna Giovanni Agnelli, il prossimo 13 giugno in corso Duca degli Abruzzi, 24 verrà offerta l’opportunità di conoscere esperienze significative sul territorio piemontese e lombardo e un’approfondita visione dei temi che riguardano la riqualificazione dell’esistente e il recupero del moderno.

Quota di iscrizione: gratuita con registrazione obbligatoria su  www.convegno.thenextbuilding.it

Crediti Formativi Professionali: 6 CFP per Architetti - 6 CFP per Ingegneri

Data e Sede
13 giugno 2018 ore 8.30 (registrazione)

Politecnico di Torino
Aula Magna Giovanni Agnelli
Corso Duca degli Abruzzi, 24
Torino

Per iscriverti clicca qui

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa