Codice dei contratti: In Conferenza Unificata intesa su soggetti aggregatori e categorie merceologiche

16/05/2018

1.154 volte

Nella seduta del 10 maggio scorso, la Conferenza Unificata del 10 maggio scorso ha raggiunto l'intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, di individuazione delle categorie merceologiche e delle relative soglie per le quali opera l’obbligo di ricorso ai Soggetti Aggregatori

L’intesa è stata raggiunta dopo l'accoglimento di un emendamento contenuto in un documento consegnato predisposto da ANCI ed UPI e dalla Conferenza delle Regioni in cui è chiesto di differire di un anno l’applicazione del decreto stesso limitatamente alla categoria "Manutenzione strade - Servizi e forniture", fatte salve le programmazioni già avviate sulla base di accordi sanciti nel tavolo dei soggetti aggregatori e gli interventi già programmati dalle regioni alla data di entrata in vigore per la categoria 25.  La Conferenza delle Regioni ha, poi, chiesto l'apertura di un tavolo volto alla determinazione di una chiara tipizzazione della categoria 25 per interventi standardizzabili.

In allegato il testo dell’Intesa con i due allegati relativi ai documenti presentati dalla Conferenza delle Regioni (Allegato 1) eda ANCI-UPI (Allegato 2).

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n.163/2003 e secondo le finilità illustrata nell'informativa