Bando Isi 2017: il 14 giugno 2018 al via il click day

13/06/2018

4.215 volte

Le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda possono accedere nuovamente alla procedura informatica per effettuare il download del proprio codice identificativo, da utilizzare dal 14 giugno 2018 (dalle ore 16 alle 16.30) per l'inoltro telematico delle domande relative al bando Isi 2017.

Ricordiamo che la versione 2017 del Bando Isi previsto mette a disposizione 249.406.358,00 euro di fondi INAIL per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nelle imprese. In particolare, il bando ha l'obiettivo di:

  • incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti;
  • migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Soggetti destinatari

Destinatarie del finanziamento sono le imprese, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale e iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. Per i progetti finalizzati alla riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (Asse 2) posso partecipare anche gli Enti del terzo settore in possesso dei requisiti di cui all’Avviso pubblico Isi 2017.

Progetti ammessi a finanziamento

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento (Asse di finanziamento 1)
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1)
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2)
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Asse di finanziamento 4)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse di finanziamento 5- sub Assi 5.1 e 5.2).

Accesso alla procedura online

  • Prima fase: accesso alla procedura online e compilazione della domanda e l'ottenimento del codice identificativo. La fase è partita il 7 giugno 2018 alle ore 15
  • Seconda fase: invio della domanda online.
  • Terza fase: conferma della domanda online tramite l’invio della documentazione a completamento.
© Riproduzione riservata

PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa