Consultazione Anac: Regolamento sui portatori di interessi (lobby)

22/01/2019

1.696 volte

E’ in consultazione fino al 18 febbraio 2019 il “Regolamento disciplinante i rapporti fra ANAC e i portatori di interessi particolari presso l’Autorità nazionale anticorruzione e istituzione dell’Agenda pubblica degli incontri”.

Il nuovo Regolamento disciplina i rapporti tra i Decisori dell’Autorità e i portatori di interessi, assicura ad essi la massima trasparenza e stabilisce le modalità organizzative e i criteri per garantire la trasparenza degli incontri organizzati, su richiesta dei portatori di interessi, al fine di rappresentare tali interessi in relazione ad attività e procedimenti di esercizio, attuale o futuro, delle funzioni istituzionali attribuite all’Autorità dalla normativa vigente.

Il nuovo Regolamento non si applica:

  • agli incontri in forma di audizioni, consultazioni e partecipazione a tavoli tecnici previsti dai Regolamenti dell’Autorità recanti la specifica disciplina in materia di vigilanza, sanzioni, ispezioni, adozione di atti regolatori e pareri di precontenzioso ai sensi dell’art. 211, del d.lgs. 50/2016;
  • ai contatti che intercorrono con i rappresentanti di Stati esteri, delle istituzioni europee e delle organizzazioni internazionali.

Il nuovo Regolamento per la disciplina dei rapporti con i portatori di interessi prevede, tra l’altro, la pubblicazione settimanale di un’agenda degli incontri del Presidente, dei Consiglieri e dei Dirigenti dell’Autorità con i portatori di interessi. Conclusa la consultazione pubblica, l’Autorità procederà anche ad adeguare il Codice di condotta del Presidente e dei componenti del Consiglio e il Codice di comportamento dei dipendenti con i doveri introdotti dalla nuova disciplina.

L’ANAC si dota quindi di uno strumento per assicurare la massima trasparenza agli incontri dei suoi decisori.
I contributi potranno essere inviati entro il 18 febbraio 2019 mediante compilazione dell’apposito modulo. In allegato:

A cura di Redazione LavoriPubblici.it

Avviso: per utilizzare correttamente il modulo per la compilazione e l’invio dei contributi on line si deve usare il programma Adobe Reader 8 o versioni successive. Per scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader: http://www.adobe.com/products/acrobat/readstep2.html. Si consiglia di salvare il modulo sul desktop del PC e aprirlo con Adobe Reader come sopra indicato. In alternativa è necessario impostare Adobe Reader come lettore predefinito del proprio browser (Internet Explorer; Firefox; Google Chrome; Safari; ecc.)

 

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa