Il riscaldamento globale del pianeta può causare danni alle costruzioni?

10/01/2019

1.220 volte

Il 2018 è stato l’anno più caldo in Italia dal 1800, ovvero l’anno a partire dal quale si effettuano misurazioni: lo certifica l’ISAC - CNR del Consiglio Nazionale delle Ricerche. A decretare questo triste primato è stato l’innalzamento della temperatura media giornaliera pari a +1,53 gradi centigradi rispetto agli anni passati.

Queste significative anomalie nell’ultimo decennio hanno portato la comunità scientifica a confermare che molti dei cambiamenti climatici recentemente osservati sono senza precedenti. Tra quelli più pericolosi rientrano senza dubbio i fenomeni di siccità e desertificazione. In particolare si sta assistendo da diversi anni a cambiamenti climatici anomali ed estesi che stanno dando origine ad eventi di criticità idrica nelle regioni più meridionali dell’Europa con grave rischio per l’agricoltura ma anche per la stabilità delle costruzioni. Il fenomeno è ormai in atto in tutto il pianeta e salvo cambiamenti di rotta che comunque richiederebbero decenni per ritornare alle condizioni precedenti, molte popolazioni sono chiamate ad implementare misure di mitigazione del fenomeno che potranno in alcuni casi sconvolgere le tradizionali abitudini di vita. Allo stesso modo il mondo delle costruzioni dovrà rivedere i criteri di progettualità e di interazione con la natura. Infatti lo strato di terreno superficiale sempre più interessato dalle anomalie climatiche sta portando più in profondità la sua soglia di sicurezza. Negli ultimi anni stiamo assistendo sempre più a fenomeni di cedimento delle fondazioni per causa di terreni che inesorabilmente riducono il contenuto idrico e si ritirano con inevitabili conseguenze alle strutture edificate.

Come il clima influisce sulle fondazioni

Precipitazioni violente ed intense alternate a lunghi periodi di siccità sono purtroppo il mix devastante per la stabilità dei suoli superficiali. Le strutture perdono il naturale appoggio e man mano collassano, fessurandosi, con inevitabili ripercussioni sui meccanismi che governano la stabilità delle opere sovrastanti con evidente cedimento del terreno.

Le soluzioni GEOSEC

Le tecnologie più recenti hanno sviluppato sistemi mini-invasivi e rapidi per intervenire sui cedimenti delle fondazioni. Le soluzioni GEOSEC, infatti, permettono di consolidare in modo mirato, efficace ed uniforme il terreno contrastando proprio i cedimenti differenziali verticali.
Alla base delle soluzioni GEOSEC, c’è la tomografia ERT 4D LIVE del terreno. Si tratta di un sofisticato sistema geofisico di elaborazione immagini 4D del terreno utili per identificare prima di tutto vuoti, cavità e concentrazioni anomale d’acqua nei terreni, ma soprattutto per controllare in tempo reale ciò che accade sotto alla costruzione proprio durante il consolidamento GEOSEC.

SEE&SHOOT®

Il procedimento brevettato GEOSEC, di consolidamento del terreno delle fondazioni, che consente l’esecuzione di iniezioni di resine espandenti sia in superficie che in profondità, anche su più livelli sovrapposti e fino a 15 metri, con l’obiettivo di consolidare i terreni cedevoli in modo mirato, efficace ed uniforme rispetto a quelli già stabili presso lo stesso immobile.

GROUNDFIX®

È invece una tecnologia di consolidamento delle fondazioni mediante palificazione attiva, mini invasiva, che si avvale di speciali elementi modulari in acciaio assemblati ed infissi in modo sequenziale a pressione nel terreno, mediante speciali martinetti idraulici prefissati alla struttura di fondazione originaria con piastre e malte di ancoraggio ad alta resistenza.

L’intervento: quali vantaggi?

Senza dubbio le soluzioni GEOSEC garantiscono un approccio efficace, rapido e soprattutto mini invasivo. Inoltre ogni intervento è protetto da propria garanzia contrattuale decennale di legge ed in più da garanzia postuma assicurativa a maggior tutela del cliente. L’esperienza da oltre 15 anni nel settore dei consolidamenti, le prestigiose qualifiche tecniche ottenute da enti indipendenti di controllo delle costruzioni sanciscono GEOSEC quale interlocutore di massima affidabilità e sicurezza nel settore di riferimento.

© Riproduzione riservata



PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE

Esprimo il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi della normativa vigente e secondo le finalità illustrate nell'informativa